Il piano per rilanciare il Presidio Polifunzionale

Ospedale MontalcinoDopo anni di declino e abbandono, che hanno visto ridursi la quantità dei servizi offerti alla popolazione, il Presidio Polifunzionale Casa della Salute di Montalcino è pronto a invertire la tendenza. A riferirlo è l’amministrazione comunale, con una delibera del 19 giugno dove si evidenzia “la volontà di rendere più operativa la struttura per garantire un adeguato livello dei servizi, considerando il forte flusso turistico, di lavoratori e le difficoltà di un consistente numero di anziani con problematicità nel recarsi negli altri centri sanitari, situati ad una rilevante distanza”.

Nella delibera, approvata all’unanimità, il Comune si impegna a predisporre un incontro con l’Assessore regionale alla Sanità Stefania Saccardi e con l’Azienda Sanitaria Locale e a realizzare e calendarizzare un piano di interventi classificati in base all’urgenza.

Tre i progetti in ballo: l’emergenza-urgenza, che prevede tra le altre cose l’utilizzo dei campi sportivi per l’atterraggio notturno dell’elisoccorso e uno spazio dove accogliere e assistere gli utenti che accedono al Punto di Primo Soccorso; la riorganizzazione delle prestazioni e degli spazi interni al presidio, con l’apertura di camere per pazienti terminali, un impianto di climatizzazione ambientale e la riattivazione del blocco operatorio per la Chirurgia Ambulatoriale in Day Surgery; le manutenzioni ordinarie e straordinarie, come la ritinteggiatura della sala mortuaria e della sala di aspetto e la sistemazione delle aree verdi (in collaborazione con l’Istituto Professionale Agrario di Montalcino e Sei Toscana) e il recupero della Chiesa di San Francesco e del Chiostro adiacente, da dedicare ad attività socio-culturali come un auditorium, una sala mostre o un’aula magna per le scuole superiori, partendo dal finanziamento del CIPE di 690.000 euro.

L’importanza del Presidio per i suoi cittadini e per tutto il territorio è rimarcata anche dall’interessamento e dalla sensibilità di enti benefici ed associazioni volontarie, come la Fondazione Territoriale del Brunello e la Misericordia di Montalcino.

Focus: gli interventi richiesti dalla delibera del Consiglio Comunale

1 - Emergenza Urgenza

- l’attivazione con accordo di programma tra il Comune di Montalcino e l’Azienda Sanitaria circa l’utilizzabilità dei “Campi Sportivi” per l’atterraggio notturno dell’elisoccorso;
- l’individuazione di uno spazio fisico dove poter accogliere ed assistere gli utenti che accedono al “Punto di Primo Soccorso”, da strutturare nelle procedure e nell’assistenza e da potenziare anche con sistemi avanzati di diagnostica a distanza che permettano la comunicazione in tempo reale attraverso un modulo Life/Pack dei tracciati ECG direttamente al reparto di cardiologia aziendale di Nottola (oppure altra struttura da convenzionare) per una rapida e accurata refertazione;
- un incontro con i medici di famiglia e pediatri operanti nella Casa della Salute e concordata disponibilità per rispondere alle richieste non gravi (patologie non gravi/codici bianchi) risolvibili senza ricorso immediato ai Pronto Soccorso Ospedalieri o ad esami strumentali avanzati o a ricovero che provengono dal punto di primo soccorso;
- un protocollo di collaborazione al fine di rendere operativa la gestione del Punto di primo soccorso da parte dei medici di famiglia ed un protocollo di collaborazione con gli specialisti presenti e operanti nella struttura per eventuali consulenze a supporto delle attività del medico di famiglia attivato dalla centrale 118 e impegnato al Punto di Primo Soccorso;
- a seguito della collocazione DAE sul territorio comunale, organizzare dei corsi di formazione finalizzati all’impiego dei defibrillatori semiautomatici esterni, organizzati ad opera di soggetti/Enti abilitati e dal Centro di Formazione del Dipartimento di Emergenza-Urgenza Ausl Toscana Sud Est, i Moduli di formazione BLS/BLS-D previsti per studenti delle scuole secondarie e per tutti i docenti di Scienze Motorie e Sportive delle Scuole Medie di Montalcino.

2 - Riorganizzazione degli spazi e delle prestazioni interni al Presidio

- l’apertura di 2-4 camere singole per “hospice” con l’obiettivo di prendersi cura dei pazienti terminali o affetti da patologia cronica evolutiva per i quali i trattamenti specifici non sono più indicati e prossimi alla fine della vita o di eventi gravemente traumatologici;
- il riposizionamento della degenza per la fisioterapia in spazi autonomi che non siano in commistione con l’ospedale di comunità;
- l’installazione di un impianto di climatizzazione ambientale da realizzarsi anche col contributo dell’Amministrazione Comunale ed Enti terzi;
- la riattivazione del blocco operatorio mediante il ri-accreditamento regionale dello stesso, per la Chirurgia Ambulatoriale in Day Surgery;
- mantenimento e potenziamento delle prestazioni che ultimamente hanno subito una riduzione.

3 - Manutenzioni ordinarie e straordinarie

- la stipula di una convezione tra l’azienda sanitaria, il Comune di Montalcino e l’Istituto Professionale Agrario di Montalcino per la manutenzione ordinaria delle aree verdi all’interno della Casa della Salute e Sei Toscana per la parte raccolta e spazzamento;
- la ritinteggiatura della sala mortuaria e della sala di aspetto, adeguandola anche in termini di arredo, e la risistemazione dell’area adiacente, con manutenzione ed implementazione del decoro, anche mediante apposita convenzione col Comune di Montalcino, l’Istituto Professionale Agrario di Montalcino e Sei Toscana per la parte raccolta e spazzamento;
- recupero della Chiesa di San Francesco e del Chiostro adiacente; partendo dal finanziamento del CIPE di 690.000 euro, redigere il progetto esecutivo ed una volta determinati i costi per l’intero recupero infrastrutturale dell’immobile e del chiostro adiacente stipulare un accordo di programma tra la proprietà (Azienda sanitaria), la Regione Toscana ed il Comune di Montalcino per il finanziamento della parte residua e la valorizzazione del bene per finalità socio/culturali (auditorium, sala mostre ed eventi culturali, aula magna scuola superiori etc.).

Un pensiero su “Il piano per rilanciare il Presidio Polifunzionale

  1. Pingback: Quasi 700mila euro per la ex chiesa di San Francesco | Montalcino News

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

18 luglio 2018

Jazz & Wine Orchestra con Javier Girotto in concerto

A Montalcino prosegue Jazz & Wine, la rassegna che nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma ed il Comune di Montalcino. Il tango jazz in versione orchestrale come non l’avete mai sentito: è quanto promette

18 luglio 2018

Anche Marcello Faneschi parteciperà a “Musicisti nati…”

Ci sarà anche il montalcinese Marcello Faneschi, musicista molto noto e storico collaboratore di Domenico Modugno, lunedì prossimo (23 luglio) a “Musicisti nati a Montalcino e dintorni”. Per motivi professionali Faneschi, che nell’ultimo Festival di Sanremo ha diretto l’orchestra della

17 luglio 2018

Come partecipare al concorso di pittura “Montisi En Plein Air”

Sull’onda del successo riscosso negli ultimi anni, ritorna in concomitanza con la Giostra di Simone il concorso amatoriale di pittura estemporanea “Montisi En Plein Air”. La manifestazione ha lo scopo di richiamare nel borgo incastonato fra Crete Senesi e Val

17 luglio 2018

Il messaggio di Enel: attenzione alle email truffa

A seguito di nuove segnalazioni in merito a comunicazioni dal contenuto ingannevole, inviate da un indirizzo email solo all’apparenza riferito ad una società del Gruppo Enel, l’azienda ha pubblicato un comunicato dove fornisce le raccomandazioni del caso, precisando di aver

17 luglio 2018

La nuova composizione del Comitato di Tutela delle Feste Identitarie

Il Comitato di Tutela delle Feste Identitarie di Montalcino ha una nuova composizione. Gerardo Nicolosi, espressione del Consiglio Comunale, resta il presidente. Gli altri membri, rappresentanti dei Quartieri, sono Francesco Ripaccioli e Cristina Paccagnini, che sostituisce il compianto Roberto Caselli.

16 luglio 2018

Aumentano le rese per ettaro di Brunello e Rosso di Montalcino

Aumentano da 65 a 70 quintali per ettaro le rese del Brunello di Montalcino. Il provvedimento, indicato nella delibera della Regione Toscana, è dovuto al calo delle giacenze nelle cantine, causato da due annate ravvicinate, la 2014 e la 2017,

28 luglio 2018 09:00

Torneo di tennis Fit a Montalcino

Tennisti, della zona e non, tenetevi liberi e soprattutto pronti! Dal 28 luglio al 5 agosto si terrà la trentasettesima edizione del Torneo di tennis Fit (singolare) Città di Montalcino riservato ai giocatori di quarta categoria e ai non classificati.

24 luglio 2018

“Amore e Capoeira” a La Sosta

Le note della hit del momento, “Amore e Capoeira”, prodotta da Takagi & Ketra e cantata da Giusy Ferreri e dal giamaicano Sean Kingston, arrivano fino a Montalcino, con una serata musicale organizzata dal locale La Sosta, col dj Makossa.

22 luglio 2018

La Corsa delle Botti a Torrenieri

In concomitanza dei festeggiamenti della Patrona Santa Maria Maddalena, e dell’anniversario dell’inaugurazione dell’Osteria dei Briganti e dei Poeti, domenica 22 luglio verrà organizzata a Torrenieri la prima edizione della Corsa delle Botti. Partenza alle ore 18 davanti alla Posta Vecchia.