Oggi cosa votereste alla fusione dei comuni?

MontisiI cittadini hanno bocciato la fusione. Asciano e Rapolano Terme da una parte e Montepulciano e Torrita di Siena dall’altra, continueranno per la loro strada. Un risultato opposto a quello che successe nel referendum del 2016 tra Montalcino e San Giovanni d’Asso che dette poi vita, a partire da gennaio 2017, al nuovo Comune, primo e fino ad adesso unico esempio nella nostra provincia. “Casi diversi e che non si possono paragonare”, sostengono in molti, tirando in ballo le dimensioni territoriali modeste di San Giovanni d’Asso in confronto ai comuni che abbaiamo citato in precedenza.

Probabilmente ancora è presto per fare bilanci, molte cose succederanno e la fusione, così si dice, è un processo che va valutato più a lungo termine. Ma (quasi) due anni possono comunque risultare sufficienti per un primo report. Alla luce di questo arco temporale, chiediamo a voi lettori, rifareste la scelta di votare ‘sì’ alla fusione? Oppure era meglio prima, con i due comuni separati? Apriamo la discussione, rispondete, se vi va, sotto l’articolo o scriveteci nella nostra pagina Facebook!

Per finire, concedeteci una battuta. A Montisi, il cartello stradale dice ancora “Comune di San Giovanni d’Asso”. Ne avevamo parlato a luglio 2017 ma l’aggiornamento, a quanto pare, non è ancora arrivato…

4 pensieri su “Oggi cosa votereste alla fusione dei comuni?

  1. Si tornassi indietro non rivoterei per la fusione.. non è stata una fusione ma un’incorporazione. Dopo oltre un’anno e mezzo non si è visto un solo miglioramento, un solo servizio in più, (anzi casomai qualcuno in meno), un’opera fatta , .. niente.
    Lasciamo perdere le fusioni .. ben hanno fatto gli altri comuni che non le faranno!

  2. Sono d’accordo con Simonetta… io sto ancora aspettando il bando per le case popolari di San Giovanni d’Asso che da mesi sono finite e nessuno fa niente… VERGOGNA!!!!!!

  3. Vedendolo da fuori mi sembra che San Giovanni d’Asso abbia perso molti servizi e sentendo gli umori delle persone che vivono sia a San Giovanni d’Asso che Montisi, se tornassero indietro, non rivoterebbero il SI alla fusione…..

  4. E’ una vergogna.. quello che doveva essere il Municipio di San Giovanni di fatto non esiste; un consiglio di Municipio inesistente che sembra non decida e conti niente; di fatto nessun cittadino sa cosa faccia o quali indirizzi possa dare al comune. Uffici e servizi che sono scomparsi o comunque non aumentati come promesso dal “fattore” in campagna elettorale…. . Speriamo che il futuro riservi prospettive migliori, ma alla data odierna non rivoterei la fusione. Vista l’esperienza ben hanno fatto gli altri comuni a non procedere in tal senso…..

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

18 dicembre 2018

Montalcino, cambia inizio della Ztl nei giorni feriali

Novità nel centro di Montalcino. Ormai a partire da sabato scorso, 15 dicembre, l’inizio della Ztl, nei giorni feriali, è fissato alle ore 10.

17 dicembre 2018

Montalcino, lavori alla condotta idrica in Via Landi

Domani 18 dicembre è vietato il transito a tutti i mezzi in Via Landi, Via Gattoli e Via del Pallottolaio per consentire all’Acquedotto del Fiora di effettuare degli urgenti lavori di riparazione della condotta idrica in un tratto di Via

17 dicembre 2018

Codice giallo per ghiaccio fino alle ore 10 di domani

Dopo il rischio neve, arriva il pericolo del ghiaccio. Le temperature in sensibile calo a partire dalla serata causeranno diffuse gelate in pianura. Per questo la Sala operativa unificata permanente della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per rischio

17 dicembre 2018

Nel 2019 torna il servizio di aiuto compiti dell’Auser

Per il terzo anno consecutivo Auser Montalcino, da gennaio 2019, attiva il servizio di aiuto compiti per i ragazzi delle scuole medie nella sede di Via Mazzini, ogni lunedì dalle ore 15. Insegnanti volontari supporteranno i ragazzi nello svolgimento dei

17 dicembre 2018

Il derby del vino va al Montalcino. Stop Torrenieri col Sant’Andrea

Il derby del vino tra Brunello e Chianti Classico se lo aggiudica il Montalcino. I biancoverdi superano di misura la Chiantigiana (club di Gaiole in Chianti) e si tolgono dalla zona calda di classifica del girone B di Promozione. Dopo

14 dicembre 2018

Il calendario natalizio del Quartiere Pianello

Il Quartiere Pianello ha stilato il calendario degli eventi natalizi. Si parte oggi pomeriggio (ore 16.30) con il laboratorio per bambini nella stanza del caminetto. Poi, il 21 dicembre, cena degli auguri in sede (ore 20.15, prenotazione in bacheca). Il

22 dicembre 2018

“Lumen de Lumine” a Sant’Antimo

L’Arcidiocesi di Siena, Colle val d’Elsa e Montalcino, insieme alla comunità di Sant’Antimo, nell’attesa del Natale, sabato 22 dicembre alle ore 21 presso l’Abbazia, propone “Lumen de Lumine”, una riflessione sul tema della luce che anticiperà la liturgia in Nocte

22 dicembre 2018

Cena degli auguri nel Borghetto

Sabato 22 dicembre il Quartiere Borghetto organizza un aperitivo (ore 19) e a seguire la cena degli auguri preparata dagli arcieri biancorossi. Durante la serata sarà presentato il lavoro di catalogazione e restauro dei libri della storia del Quartiere e

21 dicembre 2018

Natale con la Misericordia

Il 21 dicembre, in Piazza del Popolo, festa degli auguri della Misericordia con aperitivo e scambio degli auguri (ore 17). Il 6 gennaio invece, sempre in Piazza del Popolo, tradizionale tombola enogastronomica dell’Epifania (ore 17.30).