I tre migranti devono andare, finisce “modello Montalcino”

Kané si è inserito benissimo a Montalcino adesso ha un lavoro ed è un punto di forza degli amatori del S.AngeloCi è giunta notizia che i tre ragazzi migranti che vivono a Montalcino saranno spostati a San Giovanni d’Asso nella struttura dell’Abbeveratoio. Il presente per loro sarà a pochi chilometri da dove hanno vissuto fino ad oggi, ma il futuro di questi giovani è destinato ad essere lontano da qui, probabilmente in una città. Ragazzi africani che sono arrivati qui in cerca di una nuova vita, accolti benissimo anche se con un po’ di scetticismo iniziale da parte di qualcuno. Ma, come è noto, le novità nei primi tempi fanno paura. Eppure oggi si può parlare anche di un “modello Montalcino”. Merito della Misericordia che li ha inseriti perfettamente, del Comune che ha scommesso sulla politica dei piccoli numeri, di questi giovani che si sono fatti volere bene e della gente che li ha resi partecipi. Erano meno di dieci in tutto, tre di loro adesso hanno un regolare permesso e contratto di lavoro. Alcuni ad esempio giocano a pallone e il loro talento, unito alle spiccate doti umane, hanno reso la squadra del Sant’Angelo ancora più forte. Tutti hanno lasciato un ricordo positivo. Che succederà adesso? A breve i tre ragazzi che vivono a Montalcino andranno nella vicina San Giovanni d’Asso (dove dovranno comunque cambiare le abitudini ormai consolidate), dopo si vedrà. Dovranno ripartire da capo, costruirsi nuovi rapporti e amicizie. La formula dell’integrazione nei piccoli centri e con i piccoli numeri pare destinata a finire. Con rammarico di molti, Comune di Montalcino compreso. “Ho saputo da poco del loro trasferimento - dice il sindaco Silvio Franceschelli alla Montalcinonews - e sinceramente mi dispiace tanto, ormai si erano inseriti più che bene. La decisione arriva dalla Prefettura, le direttive ministeriali sono queste. Non ci sono più arrivi, adesso nel nostro territorio vivono 18 migranti, prima erano circa 40. Io dico che il modello delle grandi aggregazioni non è vincente. Il nostro lo è stato, non parlo di quello dell’Abbeveratoio che non condivido, perché è cambiata la vita dei ragazzi che sono venuti qui. Tre persone hanno trovato un lavoro ma soprattutto non c’è mai stato un problema con nessuno e all’inizio la gente aveva dei dubbi. Grande merito va alla Misericordia che gli è stata vicina, adesso si va verso la chiusura complessiva dei piccoli centri, forse anche San Giovanni d’Asso ci rientrerà. Dobbiamo adeguarci, siamo persone oneste che rispettano le leggi ma io non condivido questa politica. Mi dispiace molto”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

23 aprile 2019

Orcia Wine Festival, il tema è la “Francigena di Vino”

Tutto pronto a San Quirico d’Orcia per il taglio del nastro della decima edizione dell’Orcia Wine Festival. Dal 25 al 28 aprile torna la manifestazione che avrà come tema la “Francigena di Vino”, ovvero il pellegrinaggio per antonomasia, che in

23 aprile 2019

In escursione all’Abbazia di S.Antimo

Si dice che i muri dell’Abbazia di S.Antimo restituiscano ogni giorno senza sosta i canti gregoriani che hanno ascoltato e assorbito nei secoli. Le sue pietre racchiudono un mondo di melodia e di preghiera che in ogni istante entra impercettibilmente

19 aprile 2019

Vittorio Veneto dona la cittadinanza onoraria a 331 soldati di Montalcino

Sabato 20 aprile, ore 11.00, l’Aula Civica del Museo della Battaglia ospiterà la cerimonia di concessione della Cittadinanza Onoraria di Vittorio Veneto a 331 combattenti della Grande Guerra del comune di Montalcino. Sarà presente una delegazione di amministratori della nostra

17 aprile 2019

Gemellaggi, se ne occuperà la Proloco di San Giovanni

Sarà la Proloco di San Giovanni d’Asso ad organizzare nel 2019 le iniziative relative ai gemellaggi del Comune di Montalcino con i Comuni di Hautvillers e Purbach. L’assegnazione del bando è arrivata lo scorso novembre. Il Comune ha impegnato verso

17 aprile 2019

Lavori Enel, chiude parte di Via delle Cave a Castelnuovo dell’Abate

Enel Distribuzione, affidandoli a ditta esterna, deve effettuare uno scavo per l’interramento di una linea elettrica in una parte di Via delle Cave, a Castelnuovo dell’Abate. Per questo motivo il 18 aprile, fino al termine dei lavori (comunque non oltre

17 aprile 2019

Guasto idrico, domani chiude parte di Via Osticcio

Dal 18 aprile resterà chiusa al traffico la parte di Via Osticcio compresa fra le due intersezioni con Via Albergheria, a Montalcino, per permettere all’Acquedotto del Fiora” di effettuare (tramite ditta esterna) la riparazione di un guasto idrico. I lavori

29 aprile 2019

L’Assemblea della Pro Loco Torrenieri

Lunedì 29 aprile, alla sala del Teatro Arci, si terrà l’assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione Pro Loco di Torrenieri (ore 20 prima convocazione, ore 21 seconda convocazione). All’ordine del giorno: l’approvazione del bilancio 2018, il tesseramento per il 2019, programmazione

28 aprile 2019

Escursione a Montalcino e S.Antimo

Domenica 28 aprile “Poeti e Scarponi - Guide Ambientali Escursionistiche” organizzano un’escursione con partenza dal borgo di Villa a Tolli che si trova a pochi chilometri di distanza dall’antico centro religioso di Sant’Antimo. Durante il percorso protagoniste saranno le querce

28 aprile 2019

Pranzo del Quartierante nel Borghetto

Domenica 28 aprile il Quartiere Borghetto organizza il “Pranzo del Quartierante”. Il programma inizierà alle ore 11.15 con l’omaggio e il saluto del Quartiere di Porta del Foro di Arezzo e uscita della Comparsa. Alle ore 12.30 l’aperitivo anticiperà il