Le scuole Superiori di Montalcino si presentano

Michelangelo Lorenzoni, vicepreside del Liceo Linguistico LambruschiniAperte le iscrizioni scolastiche. I ragazzi, che frequentano la scuola secondaria di primo grado, avranno la possibilità dal prossimo anno di proseguire gli studi anche a Montalcino e precisamente al Liceo Linguistico “Lambruschini” e all’Istituto Professionale Agrario. Abbiamo chiesto alle scuole di presentarsi per dare una “fotografia” delle attività e dei punti principali dell’offerta formativa, in modo che possano rivelarsi utili per gli studenti che stanno affrontando una scelta così importante.

Michelangelo Lorenzoni (vicepreside Liceo Linguistico “Lambruschini”): “Venerdì (domani ndr) i ragazzi potranno partecipare all’iniziativa ‘Liceali per un giorno’ in cui diamo la possibilità agli studenti di assistere alle lezioni e di iniziare a prendere confidenza con la vita da pendolari che li accompagnerà per i prossimi cinque anni. Perché un ragazzo dovrebbe iscriversi al nostro Liceo Linguistico? Intanto perché ha la possibilità di imparare e approfondire le proprie competenze linguistiche. E poi non si vedrebbe preclusa nessuna possibilità per il futuro, anche in ottica universitaria, la nostra preparazione è liceale ma orientata alle lingue straniere. Inoltre con l’acquisizione dell’Esabac i ragazzi potranno prendere un secondo diploma, in questo caso di lingua francese, il Baccalauréat, che ha una grande importanza. Ma ci sono altre particolarità da menzionare come il percorso di Mediazione linguistica enologica che può offrire interessanti prospettive per il mercato del lavoro. E poi, con il potenziamento della lingua inglese, stiamo lavorando per far diventare la nostra scuola un Liceo internazionale”.

Studenti del Professionale Agrario a MontalcinoIl Professionale Agrario di Montalcino, costola dell’IIS “Ricasoli” di Siena, nato pochi anni fa, e già una realtà valida e con progetti interessanti per il futuro visto che sarà il cuore della cittadella agroalimentare che sorgerà a San Giovanni d’Asso. A tal proposito la scuola ci tiene a precisare, in merito ad alcune “voci” uscite negli ultimi giorni, “che l’indirizzo Professionale Agrario rimane a Montalcino, c’è già il progetto esecutivo e a partire da settembre o dicembre del 2021 la scuola sarà trasferita nel municipio di San Giovanni d’Asso, sempre nel territorio comunale di Montalcino, dove nascerà un Istituto all’avanguardia”.

 Luca Pastorelli, fiduciario dell'Istituto Professionale Agrario Bettino RicasoliLuca Pastorelli, fiduciario del Ricasoli, ci scrive per elencare i punti di forza della scuola.“L’indirizzo di studi offre a tutti i giovani animati dalla passione per l’agricoltura e per il settore agroalimentare un’offerta formativa improntata all’acquisizione del “sapere” e del “saper fare”, così da garantire un’adeguata preparazione tecnico-pratica. In aggiunta alle materie dell’area comune,il piano di studi mira alla conoscenza delle filiere agroalimentari maggiormente rappresentative del territorio, con particolare riguardo al vino, all’olio, al tartufo, al miele, allo zafferano, al latte, alla carne, ai cereali e alla progettazione e gestione del verde ornamentale. Per ogni filiera verranno studiate le fasi della produzione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione del prodotto trattato. Al termine del corso di studi i ragazzi avranno svariate opportunità professionali, come la possibilità di poter lavorare presso le aziende agricole del territorio a diversi livelli, oppure di accedere a qualsiasi facoltà universitaria, senza contare lo sbocco della libera professione di Agrotecnico (previa iscrizione al collegio professionale di riferimento)”.

Qui le prossime date dell’open day in cui sarà possibile visitare le scuole.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

2 aprile 2020

Castiglion del Bosco devolve parte del ricavato del suo Brunello 2015

In occasione della Pasqua Castiglion del Bosco, una delle più grandi e storiche tenute di Montalcino, devolverà parte del ricavato della vendita del suo Brunello di Montalcino 2015 al fondo di solidarietà istituito dalla Regione Toscana. Un gesto concreto e

2 aprile 2020

Da Villa I Cipressi un aiuto alla Protezione Civile

Anche da parte del mondo del vino continua ad esserci attenzione per quanto riguarda questo difficile momento legato all’emergenza Covid-19. L’azienda agricola Villa I Cipressi di Montalcino ha deciso di fare la propria parte decidendo di donare il 5% di

2 aprile 2020

Il Presidente Rossi: “per il turismo ci aspettiamo interventi nazionali”

“Da noi il turismo rappresenta una percentuale forte del Pil, intorno al 12%, poi c’è tutto un mondo che si muove intorno”. Così il presidente della Regione Toscana a “24 Mattino” su Radio 24 aggiungendo poi come questa situazione per

1 aprile 2020

Medico di famiglia, assistiti del dottor Mandarini assegnati al dottor Marzi

Per prevenire e contenere gli effetti del Coronavirus e tutelare la salute dei cittadini, evitando di spostarsi dalle proprie abitazioni e di rimanere senza medico, in attesa di effettuare una nuova scelta, la Società della Salute senese comunica che da

1 aprile 2020

Trasporti pubblici, la Regione invita a non buttare gli abbonamenti di marzo

Conservare l’abbonamento del mese di marzo, in attesa che vengano definite possibili misure compensative. L’indicazione della Regione Toscana è rivolta a tutti gli abbonati del trasporto pubblico regionale, sia esso su ferro, gomma o via mare. “Stiamo lavorando da tempo

31 marzo 2020

La Regione Toscana proroga il rischio incendi fino al 15 aprile

Oggi doveva scadere il divieto di abbruciamento ma la Regione Toscana ha deciso di prorogare la finestra a rischio incendi fino al prossimo 15 aprile. Fino a questa data sarà perciò vietato l’abbruciamento dei residui vegetali.

8 marzo 2020

Pranzo di pesce nel Travaglio

L’8 marzo, in occasione della Festa della donna, il Quartiere Travaglio organizza un pranzo a base di pesce (ore 12.30). Prenotazioni in bacheca entro e non oltre il 5 marzo.

8 marzo 2020

L’8 marzo nei Quartieri

Sono tanti gli appuntamenti in occasione della Festa della Donna a Montalcino promossi dai Quartieri: domenica 8 marzo, ore 13, pranzo nel Pianello (prenotazioni entro il 6 alle ore 12 presso la bacheca), mentre la sera l’appuntamento è nel Borghetto

7 marzo 2020

A cena nella Ruga coi sapori italiani

La Ruga promuove un appuntamento a tema, una cena che è un viaggio gastronomico con piatti che omaggiano le varie regioni d’Italia. Si terrà sabato 7 marzo, alle ore 20, nella sede di Vicolo del Pino. Prenotazioni entro il 6