La ferrovia Siena-Grosseto compie 150 anni

La ferroviaIl 24 settembre del 1994 due automotrici lasciavano Monte Antico dirette a Siena e terminava il servizio ordinario sulla ferrovia; il 1° maggio del 1996, sulla stessa tratta ferroviaria, iniziava l’esperienza del Treno Natura effettuato con littorine degli anni Cinquanta. La ferrovia Siena-Grosseto compie 150 anni, un evento che sarà celebrato il 29 maggio con un viaggio straordinario a bordo di un affascinante treno storico composto da locomotiva a vapore e carrozze Centoporte degli anni ’30. Un appuntamento coordinato da Comune di Montalcino e Fondazione FS italiane con il patrocinio di Regione Toscana e la collaborazione del Comune di Siena e dell’Università degli Studi di Siena.

Il programma. Con partenza dalla stazione di Siena alle ore 9, il treno arriverà a Torrenieri. Dopo una breve colazione al ristoro dell’Eroica Montalcino, i viaggiatori saranno accolti dalla Filarmonica “G.Puccini” di Montalcino e accompagnati da figuranti in costume d’epoca nella Sala “Dancing l’Etoile” dove si terrà la celebrazione dei 150 anni, con il convegno “150 della ferrovia Siena-Grosseto, 25 anni di Treno Natura” e la proiezione di un filmato sulla storia e la rinascita della ferrovia, dopo la presentazione della guida “Ferrovia Val d’Orcia. Guida storica e panoramica sui binari del Treno Natura” (Ed. Nuova Immagine). Il treno, ripartito da Torrenieri, farà tappa alla stazione di Monte Antico, accolto da viaggiatori vestiti con abiti dell’epoca, tamburini di Borgo Franco di Paganico, produttori e artigiani con i profumi e sapori della primavera. Per l’occasione sarà inaugurata dal Comune di Civitella Paganico la “Bicistazione”, realizzata all’interno dei locali della stazione di Monte Antico con presentazione dei vari percorsi ciclopedonali; seguirà un buffet di benvenuto e una degustazione delle produzioni locali di Montecucco. Successivamente avrà inizio il percorso trekking con visita alle cantine. Alle ore 17.15 è prevista la partenza del treno storico con arrivo a Grosseto alle ore 18.12 per il termine corsa.

La storia. Fu il governo provvisorio della Toscana, diretto da Bettino Ricasoli dopo la partenza del Granduca Leopoldo II di Lorena, ad autorizzare, il 19 novembre 1859, a spese dello Stato per il grande interesse pubblico che aveva, la costruzione della strada ferrata Asciano-Grosseto, che ad Asciano stessa si staccava dalla linea per Sinalunga-Chiusi, quella della Val di Chiana. La ferrovia rappresentava il nuovo, la modernità del vapore, la velocità, contrapposta alla lentezza di carri e carrozze trainati da cavalli e buoi. Era per i territori attraversati un ingresso nella civiltà del XIX secolo. Il treno a vapore era sinonimo di sviluppo agricolo, industriale, commerciale, civile. Il simbolo del treno come portatore di progresso valeva ancora di più in Maremma, a causa della malaria che la rendeva invivibile d’estate. Bettino Ricasoli era proprietario di una tenuta a Barbanella, nei pressi della futura stazione di Grosseto, e quindi da molto tempo era sensibile alla ferrovia per il trasporto delle derrate alimentari.

Siena e la ferrovia. A partire dal 1845, Siena cominciò a progettare il progresso. Fu avviata la costruzione della ferrovia verso Empoli, in modo da raggiungere con il treno a vapore Firenze, Pisa e Livorno, con il fine di uniformarsi ai “nuovi bisogni dalla umana industria generati”, come si legge in un documento dell’epoca. I padri della ferrovia furono l’amministratore Policarpo Bandini e il tecnico Giuseppe Pianigiani. La Siena-Empoli fu aperta il 14 ottobre 1849, fra le prime ferrovie italiane, realizzata dalla Società anonima per la Strada ferrata Centrale Toscana. Fu questa società con sede a Siena a progettare il proseguimento dei binari verso la Val di Chiana e poi verso la Maremma, con accese discussioni e la pubblicazione di alcuni opuscoli, tra i quali ebbero un peso importante quelli dell’abate Giovanni Chelli, che proponeva di proseguire verso prima di tutto verso Grosseto. La scelta del tracciato per il collegamento con la Maremma non fu facile. Si legge in un rapporto che “Da studio a studio balenò allora il desiderio di servire con una sola linea Maremma e Montagna, perché questa col Pitiglianese formava un contingente di 45 mila persone; e ciò ottenersi poteva percorrendo le valli dell’Asso e dell’Orcia”. La sbuffante macchina a vapore portava il progresso dei trasporti e rappresentava una via di trasporto fissa e stabile che apriva il territorio alla civiltà del ferro del XIX secolo.

Prenotazioni Visione del Mondo di GJS S.r.l. Via dei Termini, 83 Siena. Tel. 0577.48003

Email: booking @visionedelmondo.com - 150anniversarioferroviasienagros@comunemontalcino.com

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 giugno 2022

Presidente, capigruppo e commissioni: si decide il 28 giugno

Il 28 giugno è in programma il primo atto del nuovo consiglio comunale di Montalcino dopo le elezioni amministrative. Oltre al giuramento del riconfermato sindaco Silvio Franceschelli, alla nomina dei componenti della giunta (già annunciata nei giorni scorsi, con due

22 giugno 2022

Spazzamento, da luglio riprendono i controlli sui divieti di sosta

Dal mese di luglio a Montalcino riprenderanno i controlli sui divieti di sosta in occasione della pulizia delle strade. Qua sotto il calendario e le vie interessate: Calendario spazzamento 1° lunedì del mese ore 8-10 Viale P. Strozzi, Via A.

22 giugno 2022

Campi estivi, aperte le iscrizioni. C’è tempo fino al 1 luglio

Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi comunali 2022 di Montalcino, che si svolgeranno nella Pineta Osticcio di Montalcino dall’11 luglio al 5 agosto (una finestra ristretta rispetto a quanto precedente comunicato dall’amministrazione comunale, che aveva parlato di un lasso

21 giugno 2022

Nova Eroica, punto ristoro a Torrenieri: modifiche alla viabilità

Domenica è il giorno di Nova Eroica che passerà anche per il nostro territorio. Previsto a Torrenieri, nella piazzetta/parcheggio di Via Romana un punto ristoro. Al fine di garantire la massima sicurezza per lo svolgimento del ristoro e del passaggio

21 giugno 2022

Valdorcia Gravel, iscrizioni scontate il 25 giugno

Tempo di iscrizioni per la Valdorcia Gravel. Lo staff del team Orso on Bike sarà presente con un stand sabato 25 giugno a Nova Eroica a Buonconvento. Presso lo stand sarà possibile avere tutte le informazioni della Val d’Orcia Gravel

20 giugno 2022

La festa di Avis Montalcino ai Giardini dell’Impero

Proseguono le iniziative di Avis Montalcino per celebrare al meglio i 50 anni di attività nel nostro territorio. Ai giardini dell’Impero la filarmonica “G.Puccini”, diretta dal maestro Luciano Brigidi, ha intrattenuto tanti montalcinesi e turisti facendo vivere un pomeriggio di

25 luglio 2022 08:00

Archos Summer School

Dal 25 al 30 luglio la Scuola Permanente dell’Abitare, in collaborazione con lo studio di architettura di Edoardo Milesi e il Laboratorio Architetture Naturali e con il contributo della Fondazione Bertarelli, presenta la Summer School 2022 “Architetture di Passaggio”, un’esperienza

11 luglio 2022 18:00

Torneo di Calcetto dei Quartieri

Lo scenario è sempre il solito, il “Soccorso Saloni” di Montalcino, solo che anziché sfidarsi a colpi di frecce si daranno battaglia facendo rotolare un pallone. Dall’11 al 14 luglio Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio parteciperanno alla prima edizione del

28 giugno 2022

Consiglio comunale

Il 28 giugno è in programma il primo atto del nuovo consiglio comunale di Montalcino dopo le elezioni amministrative. Oltre al giuramento del riconfermato sindaco Silvio Franceschelli, alla nomina dei componenti della giunta (già annunciata nei giorni scorsi, con due

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy