Sanità, “Montalcino può tornare importante”

Davide Ricci responsabile del presidio di Montalcino“Mi impegno ad essere vicino alle persone, a chi ha bisogno, al territorio. Tutto quello che verrà fatto sarà in funzione della gente. Ci devono sentire vicini, disponibili e motivati a risolvere i problemi”. L’empatia, la dedizione e il gioco di squadra sono al centro del pensiero di Davide Ricci, dal 1° luglio responsabile del presidio territoriale polifunzionale di Montalcino. “Avevo lavorato nel vostro paese anche in passato, ai tempi di Michele De Zio, come cardiologo. La struttura insomma già la conoscevo - racconta a MontalcinoNews l’ex direttore dell’unità di cardiologia di Abbadia San Salvatore - Quello che mi ha motivato a partecipare al bando è la prospettiva di sviluppo territoriale, la possibilità di rivalutare quello che in passato era un ospedale e che può tornare ad essere importante. Ci sono tante cose da fare. Un territorio che funziona si migliora dalla qualità della vita, dalla riduzione di prognosi e ricoveri, dal calo della mortalità. Faccio un esempio con la mia materia di competenza: se i pazienti si seguono in un determinato modo, con la presa in carico dell’operatore sanitario del territorio, si può ridurre del 30% sia i ricoveri che la mortalità annua. Sono dati scritti nelle ultime linee guida delle società americane ed europee di cariologia, ma il concetto vale anche per gli altri ambiti”.

In un comune dove più di un quarto della popolazione è over 65 la sfida è impegnativa “ma i mezzi per affrontarla in modo adeguato dal punto di vista scientifico li abbiamo – prosegue il medico cardiologo – l’importanza è lavorare sulla prevenzione, sul ridurre il ricovero che per una persona anziana è drammatico perché lascia casa sua e si ritrova in un ambiente nuovo. Dobbiamo riuscire a tenere la persona in famiglia, seguendola nel modo giusto. Gli strumenti ci sono, anche col tele-monitoraggio: chiamate e videochiamate per consentire al medico di rendersi conto di come stanno andando le cose, ma non solo. Penso a piccoli dispositivi tascabili che fanno l’elettrocardiogramma al momento. Altra cosa importante è educare il paziente e valorizzare il parente esperto, il familiare che vedendolo tutti i giorni si accorge del minimo cambiamento”.

Il presidio di Montalcino, tra le novità di questa ripartenza, si è dotato di quattro posti letto per il fine vita. “Sia per i malati che per le famiglie”, precisa Ricci. “L’hospice non è una stanza di ospedale ma vuole ricreare una situazione di tipo familiare, con un divano, una finestra, un tavolo. Come se la persona fosse a casa. In più c’è un’assistenza sanitaria adeguata”.

Ci sono poi due posti letto Covid per pazienti positivi asintomatici o paucisintomatici (con sintomi lievi), mentre i posti letto totali, secondo una nota dell’Asl, passeranno da 11 a 16. Previsto poi l’acquisto di apparecchi elettromedicali (come l’ecocardiografo e altri dispositivi all’avanguardia) grazie al contributo del Comune di Montalcino e della Fondazione territoriale Brunello di Montalcino.

Ma la cosa forse più fondamentale sarà l’adeguamento delle coperture e del sottotetto del presidio grazie ai fondi del Pnrr, passaggio necessario all’attivazione della Casa di comunità hub, figura istituita con la legge dello scorso maggio. Si tratterebbe per Montalcino di uno step ulteriore.“Non si perderà niente del presidio ma aumenterà l’offerta degli specialisti e si ottimizzerà la gestione del territorio - sottolinea Ricci - in sinergia con il terzo settore, coinvolgendo i caregiver. Importante sarà attivare una vera rete, dal paziente esperto agli operatori sanitari del territorio, in primis i medici di famiglia, fino alla struttura ospedaliera. Una rete che funziona. Chiunque deve lavorare in modo armonico e sentirsi parte di una squadra”. Infine, una bella notizia per Montalcino. “Stiamo valutando la riapertura di un centro raccolta sangue”.

Un pensiero su “Sanità, “Montalcino può tornare importante”

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

10 agosto 2022

Montalcino, a Ferragosto raccolta rifiuti come un giorno feriale

Lunedì 15 agosto, giorno di Ferragosto, la raccolta della nettezza urbana nel comune di Montalcino sarà effettuata con le stesse modalità di un giorno feriale.

10 agosto 2022

Contributo per le spese scolastiche, pubblicato il bando

Il Comune di Montalcino ha pubblicato il bando per l’assegnazione del “Pacchetto Scuola”, l’incentivo economico per aiutare a sostenere le spese per l’anno scolastico 2022/2023 (libri, altro materiale didattico e servizi scolastici) di studentesse e studenti appartenenti a nuclei familiari

10 agosto 2022

La musica di Battisti all’Orto di Sesto di San Giovanni d’Asso

Il 12 agosto terzo appuntamento al “Festival nell’Orto” di San Giovanni d’Asso. Dopo i primi due spettacoli nelle settimane scorse torna un nuovo evento musicale nel luogo che per decenni ospitava l’orto di paese condotto magistralmente da Sestilio Dominci, da

9 agosto 2022

La diretta del Torneo di Apertura delle Cacce n.59

Come abbiamo scritto nei giorni scorsi, la MontalcinoNews, per sua volontà, non effettuerà lo streaming della gara di tiro con l’arco dell’edizione n. 59 dell’Apertura delle Cacce, ma non mancherà, per dovere di cronaca e per rispetto dei propri lettori,

9 agosto 2022

Il primo motoraduno “Città del Brunello” il 27 e 28 agosto

Il 27 e 28 agosto è in programma il primo motoraduno “Città del Brunello”. Il programma si apre sabato 27 con ritrovo e prescrizione al distributore Tamoil e alle 20 inizio della serata di festa con musica e braciata. Domenica

8 agosto 2022

Montalcino, cede strada che costeggia le mura sotto Viale Strozzi

Si è verificato un cedimento sulla strada che costeggia le mura sotto a Viale Strozzi, a Montalcino. Dopo un sopralluogo congiunto con l’ufficio manutenzioni del Comune, la Polizia Municipale ha disposto la chiusura del tratto stradale per procedere al ripristino

26 agosto 2022

Alberto Mons nell’orto

Il 26 agosto (ore 21.30) si chiude la rassegna “Festival nell’orto”, calendario estivo curato dalla Proloco di San Giovanni d’Asso all’Orto di Sesta, con “Alberto Mons: One Man Band”. Chitarrista fingerstyle, compositore, cantautore, armonicista, one man band con un bagaglio

26 agosto 2022

Argiano Baroque Festival

Il 26 agosto ultima serata della seconda edizione dell’Argiano Baroque Music Festival, kermesse internazionale di musica barocca ospitata nella Villa di Argiano. A chiudere la kermesse saranno il controtenore Raffaele Pe e La Lira di Orfeo, composta da Anais Chen,

19 agosto 2022

Barocco francese ad Argiano

Dopo le due prime serate di luglio, siamo arrivati a metà del programma della seconda edizione dell’Argiano Baroque Music Festival, kermesse internazionale di musica barocca ospitata nella Villa di Argiano. Il 19 agosto terzo appuntamento dedicato al barocco francese, con

©2011-2021 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy