La mostra di Marian Alster a Ocra

Una fotografia di Marian AlsterDal 9 al 25 settembre le sale di Ocra Montalcino ospiteranno “Giochi con la luce - Jeux avec la Lumière”, mostra fotografica prevalentemente in bianco e nero di Marian Alster, architetto per professione e fotografo per passione. L’inaugurazione il 9 settembre alle 19 alla presenza dell’artista, con degustazione offerta dall’azienda agricola La Serena.

“Vorrei trasmettere il piacere che ho provato nel catturare contrasti, chiaroscuri, grovigli di linee e forme, e tutte le sensazioni possibili grazie alla complicità della luce cui sono debitore. La ringrazio prima di tutti”, dice l’artista nativo di Varsavia.

L’interesse per la fotografia ha origine già nella prima infanzia, è lo stesso Marian a evocare con vivida emozione il ricordo del padre impegnato ad immortalare il mondo con la macchina fotografica; ma è solo in età adulta che vi si dedica con tenacia e costanza, scoprendone il linguaggio e, nel tempo, identificando la sua linea espressiva.

Osservando il mondo che lo circonda, in particolare quando è avvolto nell’atmosfera magica e rilassata del borgo di Montegiovi (alle pendici del Monte Amiata), dove con la moglie trascorre momenti di vacanza e di fuga dalla vita frenetica e dagli impegni professionali che Parigi gli impone, realizza che, come spesso capita anche in architettura, la percezione del mondo avviene per mezzo della luce, delle ombre e dei contrasti che essa inconsapevolmente disegna.

Ed è per questo che quasi tutti gli scatti di Marian sono realizzati in bianco e nero, per esaltarne i contrasti, le sfumature e le forme. L’artista narra di come lo scatto avvenga in modo repentino nel momento in cui il suo occhio, allenato e certamente filtrato dalla sensibilità e dall’esperienza derivante dalla professione di architetto e da quella nel campo della grafica, viene attratto da un dettaglio, una forma, un oggetto colpito dalla luce.

In esposizione nella galleria di OCRA Montalcino una serie di dittici senza titolo raggruppati per temi, analogie, contrasti e associazioni. Gli scatti sono quasi sempre rielaborati al computer, processo questo che è parte integrante della sua ricerca.

Focus: chi è Marian Alster

Marian Alster è nato a Varsavia il 24 settembre 1948. Nato subito dopo la guerra in una Varsavia distrutta per il 70%, ha vissuto un’infanzia e una giovinezza felici, pensando in questo modo di contribuire in prima persona al progresso economico e sociale di un paese che voleva essere socialista. Questa parentesi si interruppe bruscamente il 30 gennaio 1968 quando fu arrestato dalla “milizia popolare” durante una manifestazione contro la soppressione dello spettacolo teatrale Dziady (Antenati) di Adam Mickiewicz. Questo spettacolo è diventato un’opportunità per il pubblico di esprimere le proprie aspirazioni alle libertà democratiche e i propri sentimenti antisovietici. Nel marzo 1968 partecipa al movimento studentesco per le libertà democratiche organizzando lo sciopero nella facoltà di architettura. Il regime risponde ai giovani manifestanti con la repressione e una campagna antisemita. Marian trascorrerà due mesi in un distaccamento militare punitivo riservato agli studenti che protestavano contro il regime. Tornato a Varsavia, sarà espulso dal Politecnico. Avendo perso i suoi diritti di studente, Marian decise di emigrare a Parigi via Vienna nel giugno 1969. Nell’ottobre 1969 riprende gli studi di architettura all’Università delle Belle Arti di Parigi. Nell’autunno del 1971 partecipa alla VII Biennale d’Arte Contemporanea di Parigi. La sua creazione è stata scelta dagli organizzatori tra le opere che rappresentano la Francia. Nel 1976 Marian si laurea in Architettura e crea un’agenzia “ALGL Architecture” che si specializzerà negli incarichi pubblici, nel riuso di vecchi edifici e nella realizzazione di alloggi collettivi. Nel 1994 ha fondato una società di progettazione grafica “Les Argonautes” che poi è diventata una web agency e nella quale ha lavorato come Direttore creativo fino al 2012. Sposato con Chana Platkiewicz e ha due figlie, Barbara e Liza.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

3 febbraio 2023

Irregolarità in un cantiere forestale a Montalcino, stop all’attività

In un cantiere forestale a Montalcino i carabinieri della stazione locale hanno accertato la presenza di operai forestali non in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali. I militari hanno emesso un provvedimento di sospensione

3 febbraio 2023

Liceo Lambruschini, al via il corso di orientamento universitario

Al via il primo percorso di orientamento universitario al Lambruschini. Tra febbraio e marzo gli studenti delle classi V del liceo linguistico di Montalcino e dell’Istituto Superiore Sallustio Bandini di Siena (di cui il Lambruschini è sezione associata dal 2015)

1 febbraio 2023

Montalcino, 62 famiglie beneficeranno del “Pacchetto Scuola”

Sono 62 le famiglie che beneficeranno a Montalcino del “Pacchetto Scuola”, l’incentivo economico per aiutare a sostenere le spese per l’anno scolastico 2022/2023 (libri, altro materiale didattico e servizi scolastici) di studentesse e studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni

1 febbraio 2023

Grave incidente sul lavoro a San Giovanni d’Asso

Grave incidente sul lavoro ieri pomeriggio a San Giovanni d’Asso. Un uomo di 57 anni è scivolato venendo colpito dall’attrezzo con cui stava tagliando una tavola, che gli ha reciso l’arto. L’intervento del 118 è scattato alle 15.54. L’uomo è

30 gennaio 2023

Calcio, importanti vittorie per Montalcino e Torrenieri

Tre punti pesanti. Nel campionato di calcio di Promozione (girone D) il Montalcino batte per 1-0 il Lornano Badesse (gol di testa firmato da Trotta allo scadere) e scavalca proprio gli ospiti (che hanno però una partita in meno) conquistando

27 gennaio 2023

L’impegno del Consorzio del Brunello per lo sviluppo territoriale

Il Consorzio del Brunello, in sinergia con gli altri consorzi di tutela toscani, la Fondazione Qualivita e Banca Mps, si impegna a realizzare progetti e iniziative di sviluppo territoriale, in particolare sui temi della sostenibilità ambientale e il turismo enogastronomico.

15 aprile 2023

Concorso letterario Torrenieri

Un’iniziativa dedicata agli amanti della scrittura e un’occasione per mettersi alla prova. La Pro Loco Torrenieri organizza la terza edizione del proprio concorso letterario. La partecipazione è gratuita, fino al prossimo 15 aprile si potranno inviare gli elaborati. Racconto breve,

18 febbraio 2023

Panzerottata

Il 18 febbraio il centro parrocchiale Chelucci di Montalcino organizza la “Panzerottata”, con panzerotti pugliesi e musica. Per le prenotazioni rivolgersi a Giovanni entro il 16 febbraio o contattare Elisabetta al 349 592 8857.

10 febbraio 2023

Laboratorio di Carnevale

Martedì 10 febbraio a Montalcino si accende il Carnevale nel Quartiere Ruga (ore 16.30) con il “Laboratorio con i bambini: Costolone”. Si tratta del primo dei quattro appuntamenti di Carnevale in programma a febbraio.

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy