Olio 2022, quantità in calo ma qualità ottima: il punto

Luca Fanti

Ottobre e novembre sono i mesi delle olive. Un altro prodotto di tradizione e di eccellenza, tutto da scoprire, che trova a Montalcino un ambiente ideale. Le operazioni di raccolta stanno andando avanti e già si può provare a fare un primo bilancio sull’annata. A livello quantitativo la siccità ha pesato e non è sarà un raccolto memorabile. Poi ci sono anche i costi che per i produttori di olio non sono da poco. Ma riguardo alla qualità i segnali sono molto positivi e quello che metteremo sopra il pane o per condire un minestrone o una bistecca sarà un olio extravergine di oliva davvero buono.

Luca Fanti, giovane produttore de La Palazzetta, con le sue 2.500 piante che guardano la meravigliosa Abbazia di Sant’Antimo, è soddisfatto. Il suo è un olio extravergine di oliva biologico e con caratteristiche importanti che beneficia di una particolarità da sottolineare: il frantoio è all’interno dell’azienda, quindi il ciclo produttivo inizia e finisce a La Palazzetta. “La fioritura è stata bellissima - spiega Fanti - ma con l’intenso caldo estivo, agosto in particolar modo, la pianta si è spogliata. Noi investiamo molto negli olivi e questo è importante, adesso si è iniziata a vedere la mosca ma non sono preoccupato. Abbiamo tutte le cultivar toscane, la qualità è ottima, noi raccogliamo e maciniamo in contemporanea. Abbiamo fatto una prima analisi a Siena dove si valuta acidità, perossidi e polifenoli e i risultati sono molto sopra la media e questo dimostra la qualità del prodotto”. Ci sono poi da valutare i prezzi che sono saliti, un fattore determinante. “Noi produciamo anche vino, sicuramente andare a cena fuori e spendere per una bella bottiglia di vino porta i consumatori a non farsi troppe domande. Per l’olio purtroppo è diverso e se chiedi 20 euro a litro, cifra che serve per non perderci se l’olio è prodotto in un certo modo, in molti preferiscono non comprarlo. Eppure l’olio può durare settimane è un prodotto che è salute, elimina il sale, basta un filo a crudo per esaltare un piatto. Le spese di energia elettrica per produrlo sono molto alte. Ma ci sono tante famiglie che apprezzano il nostro prodotto e che non rinunciano a portarlo a tavola”.

Tra i produttori storici e più rinomati nel territorio di Montalcino c’è sicuramente la Tenuta Il Poggione dove gli olivi si estendono su una superficie di circa 60 ettari. Anche in questa azienda la qualità è il requisito principale preso in considerazione. “Per quanto riguarda la quantità c’è stato un calo significativo - commenta Luciano Binarelli - la resa, in media, è del 10-11%. Le olive “vanno cercate”, un po’ di presenza della mosca c’è. Ancora è presto per un resoconto finale sulla qualità ma chi ha avuto modo di assaggiarlo è rimasto molto soddisfatto parlando di un prodotto superiore a quello dello scorso anno. Finiremo la raccolta intorno al 10 novembre”.

Uno dei centri produttivi più importanti nella zona è quello di Montisi dove l’ultimo weekend di ottobre si svolgerà lo storico evento dedicato al prelibato “oro verde”. La Romita, con i suoi oliveti e il frantoio, è una realtà di riferimento. “Quest’anno - sottolinea Riccardo Bindi - la qualità è decisamente buona. La resa è decente, ho notato una quantità esagerata di acqua nelle olive perché dopo la siccità ci sono stati questi forti acquazzoni e quindi la pianta ha assorbito tanta acqua e le olive sono cariche. La pianta tende a perdere tante foglie durante la raccolta, purtroppo in zona manca la quantità. Quello che ho saputo è che su Montisi e parte di San Giovanni d’Asso saremo forse sotto al 50% e questo è un problema legato alla siccità dei primi mesi estivi. Poi c’è stato un leggero attacco di mosca che al momento sta aumentando, la grandine di agosto ha rovinato un po’ di frutti ma ad oggi posso comunque dire che la qualità è discreta”.

Guarda la fotogallery:

Un pensiero su “Olio 2022, quantità in calo ma qualità ottima: il punto

  1. Pingback: “Il primo olio”, torna la festa a Montisi | Montalcino News

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

21 febbraio 2024

Cia Toscana: “Ridistribuire valore per dare gusto reddito all’agricoltura”

Un finocchio prodotto in Toscana porta nelle tasche dell’agricoltore solo 35 centesimi, cioè meno del 20% del prezzo finale troviamo al supermercato. Con il consumatore finale che paga di più per il confezionamento che per il prodotto agricolo. E l’esempio

20 febbraio 2024

Elezioni Ue, possono votare anche gli stranieri residenti a Montalcino

In occasione delle prossime elezioni europeo dell’8 e 9 giugno i cittadini dell’Ue residenti in Italia che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia possono farlo presentando domanda entro l’11 marzo al sindaco

20 febbraio 2024

Bandi agricoltura, Coldiretti: centrale la semplificazione per le imprese

“I 29 bandi in uscita nel 2024 sono una grande opportunità di finanziamento per continuare il fondamentale upgrade delle imprese agricole verso la sostenibilità ambientale, l’innovazione, la competitività e lo sviluppo del settore. Restano a nostro avviso, forti le criticità

19 febbraio 2024

Toscana, ecco il cronoprogramma dei bandi a sostegno dell’agricoltura

29 bandi per complessivi 245 milioni di euro: la giunta regionale della Toscana ha approvato il cronoprogramma dei bandi Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) per il 2024 - sia riguardo alla programmazione del Psr 2014-2022 (Programma di

16 febbraio 2024

Il workshop in Val d’Orcia per tutelare i beni culturali

Un approfondimento sulle varie forme di tutela e conservazione dei beni culturali, evidenziando il ruolo e le attività del Ministero della Cultura e delle Soprintendenze ed esaminando le attività di recupero, valorizzazione e conservazione attuate dagli enti locali. Sono i temi

16 febbraio 2024

Lutto regionale per un gravissimo incidente in un cantiere a Firenze

Gravissimo incidente sul lavoro stamani per il crollo di un solaio in un cantiere edile a nord-ovest di Firenze, in via Mariti, dove si stava costruendo un nuovo supermercato. Tre i morti già accertati (ma ci sono ancora dei dispersi),

16 marzo 2024

Corso di primo soccorso

Un corso Blsd per diffondere il corretto uso del defibrillatore in caso di arresto cardio-respiratorio e allo stesso tempo un’occasione per conoscere le attività di una realtà storica di Montalcino. Il 16 marzo, nella propria sede, dalle ore 9 alle

25 febbraio 2024

Presentazione libro e concerto

Il Circolo culturale ricreativo di Sant’Angelo in Colle organizza una nuova iniziativa a sostegno della Fondazione Veronesi. Domenica nella Chiesa di San Michele Arcangelo alle 17 sarà presentato il libro “La felicità è un dono” di Marco Annoni, un volume

23 febbraio 2024

Bagna Cauda nel Travaglio

Venerdì 23 febbraio (ore 20) il Quartiere Travaglio organizza la Bagna Cauda in società. Prenotazioni da Mariangela (349 7739270).

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy