Invasi collinari, il progetto europeo e il modello Montalcino

Il gruppo di lavoro coinvolto nel progetto in visita a MontalcinoUn progetto europeo importante per il mondo agricolo e che ha coinvolto anche Montalcino come “modello virtuoso”. Si chiama “AG-WaMED” è coordinato dall’Università di Firenze ed è dedicato all’uso delle acque non convenzionali e degli invasi collinari in area mediterranea. Il progetto, spiega l’ateneo, riunisce otto istituzioni accademiche dell’area mediterranea. Oltre a Firenze ci sono Universidad Politécnica de Madrid (Spagna), Institut des Régions Arides (Tunisia), Alexandria University (Egitto), Hellenic Agricultural Organization (Grecia), Université Larbi Tebessi de Tébessa (Algeria), Vrije Universiteit di Amsterdam (Olanda), Politecnico di Milano. L’obiettivo? Promuovere una governance innovativa e resiliente della risorsa idrica. Le attività scientifiche interesseranno la modellizzazione idrologica di aree critiche nel bacino del Mediterraneo e la simulazione dell’utilizzo di tecnologie per la gestione delle acque non convenzionali. I risultati saranno al centro dei “Living Labs”, laboratori territoriali di confronto. Quello italiano è proprio in Val d’Orcia dove a dicembre si è tenuto il primo meeting internazionale di progetto con visite alle aziende Banfi e Tenuta il Poggione, due realtà produttive di prestigio oltre che efficaci e lungimiranti nella gestione dell’acqua grazie anche ai “laghetti collinari”.

La ricerca sul territorio viene ritenuta fondamentale nel progetto per affrontare le sfide legate alla gestione sostenibile della risorsa idrica in ambito agricolo e per usi multipli. L’Ateneo, si legge in Unifi Magazine, nell’ambito del programma PRIMA ha ricevuto un finanziamento di oltre un milione di euro per il progetto “AG-WaMED” di cui è coordinatore. “La Val d’Orcia - ha spiegato Elena Bresci, coordinatrice del progetto e del Water Harvesting Lab di Unifi - è una zona di produzione di eccellenza che negli ultimi anni è stata investita da diversi eventi siccitosi legati al cambiamento climatico. I piccoli invasi collinari, opere di water harvesting fondamentali per l’irrigazione delle coltivazioni in situazioni di emergenza, hanno rappresentato per molto tempo una risorsa per il territorio. In queste condizioni, tuttavia, sono necessarie strategie basate su ricerca scientifica e innovazione per migliorarne la gestione, adattandola ai nuovi scenari e ai cambiamenti climatici in atto”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

3 febbraio 2023

Irregolarità in un cantiere forestale a Montalcino, stop all’attività

In un cantiere forestale a Montalcino i carabinieri della stazione locale hanno accertato la presenza di operai forestali non in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali. I militari hanno emesso un provvedimento di sospensione

3 febbraio 2023

Liceo Lambruschini, al via il corso di orientamento universitario

Al via il primo percorso di orientamento universitario al Lambruschini. Tra febbraio e marzo gli studenti delle classi V del liceo linguistico di Montalcino e dell’Istituto Superiore Sallustio Bandini di Siena (di cui il Lambruschini è sezione associata dal 2015)

1 febbraio 2023

Montalcino, 62 famiglie beneficeranno del “Pacchetto Scuola”

Sono 62 le famiglie che beneficeranno a Montalcino del “Pacchetto Scuola”, l’incentivo economico per aiutare a sostenere le spese per l’anno scolastico 2022/2023 (libri, altro materiale didattico e servizi scolastici) di studentesse e studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni

1 febbraio 2023

Grave incidente sul lavoro a San Giovanni d’Asso

Grave incidente sul lavoro ieri pomeriggio a San Giovanni d’Asso. Un uomo di 57 anni è scivolato venendo colpito dall’attrezzo con cui stava tagliando una tavola, che gli ha reciso l’arto. L’intervento del 118 è scattato alle 15.54. L’uomo è

30 gennaio 2023

Calcio, importanti vittorie per Montalcino e Torrenieri

Tre punti pesanti. Nel campionato di calcio di Promozione (girone D) il Montalcino batte per 1-0 il Lornano Badesse (gol di testa firmato da Trotta allo scadere) e scavalca proprio gli ospiti (che hanno però una partita in meno) conquistando

27 gennaio 2023

L’impegno del Consorzio del Brunello per lo sviluppo territoriale

Il Consorzio del Brunello, in sinergia con gli altri consorzi di tutela toscani, la Fondazione Qualivita e Banca Mps, si impegna a realizzare progetti e iniziative di sviluppo territoriale, in particolare sui temi della sostenibilità ambientale e il turismo enogastronomico.

15 aprile 2023

Concorso letterario Torrenieri

Un’iniziativa dedicata agli amanti della scrittura e un’occasione per mettersi alla prova. La Pro Loco Torrenieri organizza la terza edizione del proprio concorso letterario. La partecipazione è gratuita, fino al prossimo 15 aprile si potranno inviare gli elaborati. Racconto breve,

18 febbraio 2023

Panzerottata

Il 18 febbraio il centro parrocchiale Chelucci di Montalcino organizza la “Panzerottata”, con panzerotti pugliesi e musica. Per le prenotazioni rivolgersi a Giovanni entro il 16 febbraio o contattare Elisabetta al 349 592 8857.

10 febbraio 2023

Laboratorio di Carnevale

Martedì 10 febbraio a Montalcino si accende il Carnevale nel Quartiere Ruga (ore 16.30) con il “Laboratorio con i bambini: Costolone”. Si tratta del primo dei quattro appuntamenti di Carnevale in programma a febbraio.

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy