Apertura delle Cacce, svelata l’Opera di Lucia Menchini

Lucia Menchini e la sua Opera Con la presentazione dell’opera realizzata da Lucia Menchini è iniziato ufficialmente il programma del Torneo di Apertura delle Cacce n. 60. Al Loggiato è andato in scena il primo atto del lungo weekend alla presenza dell’artista, del sindaco Silvio Franceschelli, del delegato alle Feste Identitarie Alessandro Nafi, dell’assessore alla cultura Maddalena Sanfilippo e del presidente del Comitato di tutela delle Feste Identitarie Giampaolo Pierangioli. Proprio Pierangioli ha fatto riferimento ad una fase di rivisitazione della Festa con i nuovi stand in arrivo ad ottobre per la Sagra del Tordo e la scenografia per il prossimo anno. Applausi al momento dello svelamento dell’opera di Menchini, artista molto legata a Montalcino, suo paese natale, e che si è formata all’Accademia delle Belle Arti di Firenze. “Ho vissuto a Montalcino per tanti anni, mio figlio si è battezzato qui. Questo lavoro è stato realizzato con una gioia immensa, c’è tanto di mio”. Le tecniche di lavorazione della ceramica hanno avuto un ruolo fondamentale così come la valorizzazione della figura dell’arciere, la sua tenacia e passione. Non mancano ovviamente riferimenti al paesaggio di queste terre.

“Il mosaico tridimensionale in ceramica richiama il Trencadis, tecnica d’ispirazione araba che consiste nell’applicazione di frammenti di ceramica e vetro, tagliati in modo irregolare e fissati su un intonaco bianco, sperimentata per primo da Antoni Gaudì per decorare le architetture di Barcellona e divenuta poi il tratto connotante dell’architetto catalano”, le parole con cui Maddalena Sanfilippo, storica dell’arte e assessore alla cultura di Montalcino, ha presentato l’opera. Un dipinto realizzato su un supporto di compensato di circa un centimetro di spessore, così solido da sostenere i pezzi di ceramica tenuti insieme da colla per piastrelle, incollaggio resistente anche per l’esterno.

Lucia Menchini, che da Montalcino ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze diplomandosi in scenografia, dopo una prima fase dedicata alla pittura a olio, dal 2007 dipinge con le ceramiche come fossero colori. “Con le tenaglie al posto del pennello, maneggiate con fluida maestria, accosta frammenti di ceramiche di varia provenienza, trovati lungo il suo cammino alla scoperta di boschi, prati, giardini, ruderi – prosegue Sanfilippo – gli oggetti di uso quotidiano ci parlano di storie di vita, di persone da non perdere, anche se sconosciute; essi rivivono cambiando di destinazione, da utilità decorata a bellezza ricomposta; ecco che sulla tavola un pezzo di ‘catino’ toscano si accosta a una porcellana cinese per delineare la terra e il cielo di un paesaggio costellato da nuvole in rilievo, realizzate con i fondi dei piatti bianchi su cui mangiamo tutti i giorni. La composizione si sviluppa attorno al cartiglio con l’iscrizione, composta da lettere dipinte su diversi materiali di risulta, piatti e tazze poi assemblati per indicare il numero dell’edizione dell’Apertura delle Cacce; la sagoma nera dell’arciere tende l’arco inglobando all’interno del proprio corpo gli stemmi dei quattro quartieri, quasi diventati i muscoli che potenziano il gesto; nel profilo di Montalcino si riconosce la fortezza dipinta su una tazza vinta da Lucia qualche tempo fa a una lotteria, forse non a caso; sulla cornice foglie e arbusti forniscono continuità alla composizione centrale, mentre alcuni frammenti bianco e verdi richiamano la tradizionale ceramica medievale cosiddetta ‘di Montalcino’; in alto a destra la ‘ghirlanda’ che incornicia il centro dell’opera è chiusa da un fermaglio di ghiande e foglie di leccio, dettaglio proveniente da un antico portaombrelli in ceramica che Lucia conservava, certa che ci fosse un giorno l’occasione giusta per poterlo riutilizzare e ricomporre; tutti frammenti, dettagli, reperti che ci parlano di una vita quotidiana scorsa anche nelle strade di Montalcino dove Lucia è cresciuta, oltre che di un antico artigianato artistico, quello della ceramica, sempre vivo nella nostra città e che tra l’altro ha sempre destato la curiosità di molti di noi, fin da ragazzini, alla ricerca di pezzi di storia, anche recenti, che ci facessero fantasticare sul passato: un artigianato antico frammentato dunque che, ricomposto, si eleva a forma d’arte, rendendo originale e distinguibile quest’artista di Montalcino, Lucia Menchini, felice e fiera di avere realizzato quest’opera per la sua città”.

Il programma del Torneo di Apertura delle Cacce prosegue domani sabato 12 agosto: si inizia alle ore 11 in Piazza del Popolo con il ballo de “Il Trescone” di Montalcino mentre alle ore 12 ci sarà, sempre in Piazza del Popolo, il sorteggio degli arcieri. Nel pomeriggio, ore 17.45, la partenza del corteo storico in direzione del campo di tiro dove alle ore 18.30 si svolgerà la Provaccia. La lunga giornata di domenica 13 agosto si aprirà alle ore 10 con il Banditore che annuncia la festa per le vie della città. Si passa poi al pomeriggio, ore 16, con la partenza del corteo storico da Piazza Cavour. Alle ore 16.45 in Piazza Garibaldi la benedizione degli arcieri dal Sagrato della chiesa di Sant’Egidio che anticiperà la consegna delle frecce e il saluto degli arcieri alle ore 17.15 in Fortezza. Alle ore 18.30 il momento più atteso con l’inizio del Torneo di tiro con l’arco tra i quattro Quartieri di Montalcino (Borghetto, Pianello, Ruga, Travaglio) allo stadio di Montalcino. Le ultime cinque frecce, le più pesanti e emozionanti, si potranno seguire con la radiocronaca sulla pagina Facebook di MontalcinoNews.

Guarda il video:

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 luglio 2024

Le bande di Montalcino, Sant’Angelo e Cinigiano “insieme per la musica”

“Insieme per la musica. Le bande in concerto”. È questo il titolo dell’iniziativa della Banda di Sant’Angelo in Colle “Giuseppe Verdi”, del Corpo Bandistico “Ruggero Francisci” di Cinigiano e della Banda della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino, che prevede due

24 luglio 2024

Giovani agricoltori, un bando da 3,2 milioni per favorire l’imprenditoria

Nuove opportunità per i giovani agricoltori. La giunta regionale, su iniziativa della vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi, ha approvato le disposizioni specifiche per l’attuazione del bando della sottomisura 6.1 “Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori - annualità 2024. Il

24 luglio 2024

Attivo sportello per aiutare le associazioni in iter burocratici

È già attivo, presso il palazzo comunale di Montalcino, lo sportello, gestito in collaborazione con Terre di Siena Lab, per supportare e agevolare le associazioni del territorio (57 in totale) negli adempimenti burocratici necessari per la gestione interna e l’organizzazione

23 luglio 2024

Nuovi parchimetri a Montalcino, cambia la procedura di pagamento

Già da qualche mese, come anticipato da MontalcinoNews, sono attivi a Montalcino dieci nuovi parchimetri, digitalizzati e con una gestione anche da remoto. A fornirli e installarli una società romagnola, la Input, per un costo Iva inclusa di circa 93.500

22 luglio 2024

Abbonamento agevolato per studenti, domande fino al 13 settembre

Dal oggi fino al 13 settembre sono aperti i termini di scadenza per richiedere l’abbonamento dell’autobus 10 mesi studenti, rivolto agli studenti residenti e iscritti alle scuole del comune di Montalcino che non abbiano compiuto 16 anni al 13 settembre

19 luglio 2024

La musica classica della “Rinaldo Franci” in Fortezza, a Montalcino

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” organizzerà tre concerti di musica classica nella Fortezza di Montalcino, il 30 e il 31 luglio. È quanto previsto da un accordo tra il conservatorio senese, che vanta una storia quasi bi-centenaria (anno

20 settembre 2024

Si chiude “Suoni e Luci”

la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi, si conclude il 20 settembre con Stefano De Sando con Luca Ravagni, Jole Canelli e Leonardo Marcucci, nella Chiesa di San Pietro

23 agosto 2024

Musica a Sant’Angelo in Colle

Prosegue la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi. Il 23 agosto in Piazza Castello ci saranno Ugo Sani, Luca Ravagni, Franco Fabbrini, Gianluca Meconcelli e Diego Perugini (ore 21,

3 agosto 2024

Camigliano Blues

Musica di alta qualità garantita dalla collaborazione con il Torrita Blues, ottima cucina e Brunello e Rosso nei calici: sta per tornare il Camigliano Blues, l’appuntamento musicale promosso dall’associazione Camigliano, motore sociale e culturale dell’omonimo borgo di Montalcino. “Crediamo in

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy