Premio Città di Montalcino a Rombai e Treffers

Bert Treffers, stimato storico dell’arte olandese e cittadino di Montalcino d’adozione “Pratiche di sostenibilità e sfruttamento delle risorse nelle campagne medievali e moderne”. Questo è il titolo dell’edizione n.24 del Laboratorio internazionale di storia agraria in programma dall’1 al 4 settembre nel Complesso di Sant’Agostino a Montalcino. Come sempre tanti studiosi arriveranno a Montalcino per la tre giorni di un appuntamento culturale importante promosso dal Centro Studi per la Storia delle Campagne e del Lavoro Contadino. Il Premio Città di Montalcino per la sezione storiografica viene assegnato quest’anno a Leonardo Rombai, “geografo e storico, assiduo cultore della storia rurale per il tardo Medio Evo e l’età moderna”. Per la sezione arte e comunicazione vince Bert Treffers, “storico dell’arte, esperto di livello internazionale di Studi Caravaggeschi, amico e cultore della storia e dell’identità montalcinese” (qui un articolo del 2019 di MontalcinoNews) Giunto all’edizione n.24, il Premio Città di Montalcino viene assegnato a studiosi, attori, musicisti, artisti che hanno dato un significativo contributo alla conoscenza e diffusione della civiltà contadina. Sin dalla sua nascita, nel 1998, il Laboratorio Internazionale di Storia Agraria ha reso Montalcino, una volta l’anno, il punto d’incontro dei principali studiosi di storia agraria e rurale, una realtà che si è guadagnata col tempo l’apprezzamento della storiografia italiana ed europea, divenendo un interlocutore di primo piano nel quadro degli studi per la storia dell’agricoltura e della civiltà rurale. Da sottolineare che il 2 settembre alle ore 21.15 al Teatro degli Astrusi di Montalcino, Ensarte Artisti e Tecnici presentano “Per una manciata di donne e terra - La Riforma agraria in Maremma nei racconti delle donne” per la regia e adattamento di Martina Guideri (ingresso gratuito).

Focus: Il programma dell’edizione n.24 del Laboratorio internazionale di storia agraria.

Venerdì 1 settembre
ore 10.45 - saluti di apertura
ore 11.15 - Massimo Montanari (Università di Bologna), introduzione.
ore 11.45 - presentazione da parte dei borsisti delle ricerche in corso.
ore 15.30 - Maria Ginatempo (Università di Siena): “Di tutti, di nessuno, di pochi: sfruttamento delle risorse collettive tra pratiche comunitarie e logiche predatorie esterne”.
ore 17.30 - Serena Viva (Università del Salento): “Archeologia e antropologia di comunità costiere medievali fra sostenibilità e resilienza”.

Sabato 2 settembre
ore 9.30 - Antoni Furiò (Universitat de València): “Sostenibilità e sfruttamento nell’Albufera e nelle paludi valenciane”.
ore 11.30 - Andrea Zagli (Università di Siena): “Zone umide , sfruttamento delle risorse territoriali e problemi di sostenibilità fra medioevo ed età moderna”.
ore 15.30 - Mauro Ambrosoli (Università di Udine): “Prati, pascoli, foraggere e tutela della fertilità dei suoli in età moderna. Qualche esempio”.
ore 17.30 - Luigi Mariani (Università di Brescia): “Sostenibilità e sistemi colturali tra medioevo ed età moderna”.

Domenica 3 settembre
ore 9.30 - Francesco Salvestrini (Università di Firenze): “Acqua: consumo alimentare, uso agricolo, trasporti e manifattura”.
ore 11.45 - Seduta pubblica on-line: “Un mondo senza risorse. Presentazione del libro di Mathieu Arnoux (Université Paris VII - Diderot) ‘Un monde sans ressources. Besoin et société en Europe XIe-VIV siècles)’. L’autore sarà collegato in diretta da Parigi ed è prevista la modalità di partecipazione mista).
Ore 18: cerimonia di assegnazione del Premio Città di Montalcino al Chiostro di Sant’Agostino a Leonardo Rombai e Bert Treffers.

Lunedì 4 settembre
ore 9.30 - Danilo Gasparini (Università di Padova): “Letamazione ed altre pratiche migliorative in età moderna”.
ore 11.30 - Tavola rotonda conclusiva con Gabriele Archetti (Università Cattolica del Sacro Cuore); Alfio Cortonesi (Università della Tuscia); Mario Marrocchi (Università di Chieti-Pescara); Massimo Montanari (Università di Bologna); Gabriella Piccinni (Università di Siena); Giuliano Pinto (Università di Firenze); Riccardo Rao (Università di Bergamo).

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 luglio 2024

Le bande di Montalcino, Sant’Angelo e Cinigiano “insieme per la musica”

“Insieme per la musica. Le bande in concerto”. È questo il titolo dell’iniziativa della Banda di Sant’Angelo in Colle “Giuseppe Verdi”, del Corpo Bandistico “Ruggero Francisci” di Cinigiano e della Banda della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino, che prevede due

24 luglio 2024

Giovani agricoltori, un bando da 3,2 milioni per favorire l’imprenditoria

Nuove opportunità per i giovani agricoltori. La giunta regionale, su iniziativa della vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi, ha approvato le disposizioni specifiche per l’attuazione del bando della sottomisura 6.1 “Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori - annualità 2024. Il

24 luglio 2024

Attivo sportello per aiutare le associazioni in iter burocratici

È già attivo, presso il palazzo comunale di Montalcino, lo sportello, gestito in collaborazione con Terre di Siena Lab, per supportare e agevolare le associazioni del territorio (57 in totale) negli adempimenti burocratici necessari per la gestione interna e l’organizzazione

23 luglio 2024

Nuovi parchimetri a Montalcino, cambia la procedura di pagamento

Già da qualche mese, come anticipato da MontalcinoNews, sono attivi a Montalcino dieci nuovi parchimetri, digitalizzati e con una gestione anche da remoto. A fornirli e installarli una società romagnola, la Input, per un costo Iva inclusa di circa 93.500

22 luglio 2024

Abbonamento agevolato per studenti, domande fino al 13 settembre

Dal oggi fino al 13 settembre sono aperti i termini di scadenza per richiedere l’abbonamento dell’autobus 10 mesi studenti, rivolto agli studenti residenti e iscritti alle scuole del comune di Montalcino che non abbiano compiuto 16 anni al 13 settembre

19 luglio 2024

La musica classica della “Rinaldo Franci” in Fortezza, a Montalcino

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” organizzerà tre concerti di musica classica nella Fortezza di Montalcino, il 30 e il 31 luglio. È quanto previsto da un accordo tra il conservatorio senese, che vanta una storia quasi bi-centenaria (anno

20 settembre 2024

Si chiude “Suoni e Luci”

la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi, si conclude il 20 settembre con Stefano De Sando con Luca Ravagni, Jole Canelli e Leonardo Marcucci, nella Chiesa di San Pietro

23 agosto 2024

Musica a Sant’Angelo in Colle

Prosegue la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi. Il 23 agosto in Piazza Castello ci saranno Ugo Sani, Luca Ravagni, Franco Fabbrini, Gianluca Meconcelli e Diego Perugini (ore 21,

3 agosto 2024

Camigliano Blues

Musica di alta qualità garantita dalla collaborazione con il Torrita Blues, ottima cucina e Brunello e Rosso nei calici: sta per tornare il Camigliano Blues, l’appuntamento musicale promosso dall’associazione Camigliano, motore sociale e culturale dell’omonimo borgo di Montalcino. “Crediamo in

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy