“Tartufo, sconfitta politica di Siena”

Paolo Valdambrini, presidente dell’Associazione Tartufai senesi, fa il punto della situazione alla vigilia della Festa del Tartufo Marzuolo“È una sconfitta politica della provincia nei confronti di altri territori che politicamente parlando sono più forti”. Un messaggio forte e chiaro, quello di Paolo Valdambrini, presidente dell’Associazione Tartufai Senesi, con sede a San Giovanni d’Asso. Il tema è la controversa legge sul tartufo appena approvata dalla Regione Toscana. “Una legge che dopo circa 25 anni rispetto alla precedente è peggiorativa – sottolinea a MontalcinoNews Valdambrini – perché frena, limita, nega la possibilità di fare tartufaie. Sono molto deluso dai politici regionali. Oggi se non ci si mette in testa di lavorare all’interno delle aree tartufigene, se non si pensa di progettare irrigazioni, il tartufo scompare per via dei cambiamenti climatici”.

La legge entrerà in vigore il prossimo anno ma le conseguenze si notano già adesso, in piena stagione del tartufo bianco, con le associazioni di province limitrofe che rivendicano la possibilità di venire nel territorio senese a raccogliere il Diamante Bianco facendo leva su alcuni punti poco chiari della norma. Uno su tutti: le distanze da rispettare tra una tartufaia e l’altra. “C’è questo dilemma del corridoio – dice Valdambrini – dei 50 metri per poter far passare non ho capito chi e non ho capito per che cosa. La nostra interpretazione è che non vale per le associazioni. Detto questo c’è il problema dei corsi d’acqua: non si può evidenziare 50 metri di corridoio, bensì i due cigli di sponda; quindi 50 centimetri o un metro, non di più. Non si parla di fiumi o torrenti ma piccoli rigagnoli, c’è l’acqua solo quando piove”.

C’è margine per migliorare la legge regionale? “C’è – risponde il presidente dei Tartufai Senesi – nella scrittura del regolamento d’attuazione che però può scrivere una parola o toglierne un’altra. Spero che chi scriverà il regolamento potrà indirizzarlo verso associazioni come la nostra, radicate nel territorio, che fanno un’attività di tutela e salvaguardia del territorio, anche dei cani che sono i nostri collaboratori diretti. La nostra è un’attività promozionale per tutta la provincia di Siena, tramite la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi che torna a novembre e sarà una grande festa. Ci stiamo già lavorando, il tartufo c’è e il prezzo sarà ragionevole”.

“Se ci sentiamo isolati? No, perché abbiamo costruito un gruppo di lavoro composto dall’associazione, le organizzazioni agricole di agricoltori, i proprietari dei terreni e i sindaci del territorio senese che sono dalla nostra parte – conclude Valdambrini – però nonostante tutto questo siamo stati sconfitti. E allora faccio una riflessione: forse politicamente il territorio della provincia di Siena è più debole. Non è una sconfitta del tartufo o dei tartufai, ma una sconfitta politica della provincia nei confronti di altri territori che politicamente parlando sono più forti”.

Guarda il video:

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

29 maggio 2024

Controllo Ztl in Fortezza attivo da agosto dopo periodo di prova

Il sistema di controllo accessi nella Ztl in Fortezza, a Montalcino, si attiverà il 1 agosto 2024, dopo 63 giorni di pre-esercizio, una sorta di periodo di prova che inizia oggi. È quanto previsto da un’ordinanza firmata dal responsabile della

29 maggio 2024

Private label, un Brunello tra i premiati ad Amsterdam

Il Brunello di Montalcino 2018 prodotto da La Poderina è stato premiato agli “International Salute to Excellence Awards” 2024 della Plma (Private Label Manufacturers Association), importante evento dedicato ai “private label”, i marchi del distributore, che stanno crescendo molto, in

28 maggio 2024

“Music Circus”, come cambia la viabilità a Montalcino

Cambia la viabilità a Montalcino, in Piazza Garibaldi e in Via Panfilo dell’Oca, in occasione di “Music Circus”, l’evento musicale curato dal Quartiere Borghetto. Nello specifico sono previsti: il divieto di sosta in Piazza Garibaldi (limitatamente ai due spazi riservati

24 maggio 2024

Wine Spectator, altro grande riconoscimento per Argiano

Dopo il titolo di “Wine of the Year” ottenuto nel 2023 con il Brunello di Montalcino 2018, Argiano, cantina dell’imprenditore brasiliano André Santos Esteves, riceve, sempre da Wine Spectator, un altro grande riconoscimento, stavolta con il Brunello di Montalcino Vigna

15 maggio 2024

Lambruschini, quattro borse di studio per le classi IV e V

Il Comune di Montalcino promuove quattro borse di studio per gli studenti del liceo linguistico Lambruschini di Montalcino. Una borsa andrà al più meritevole tra chi si diploma nell’anno scolastico in corso, e consiste in 1.100 euro per uno stage

15 maggio 2024

A giugno i Campi Solari della Libertas Montalcino

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

13 giugno 2024 08:00

Campi solari Libertas

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

8 giugno 2024

Zoo di Radio 105

Sarà lo “Zoo di Radio 105” a far brillare l’undicesima edizione del Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Ma l’allarme

7 giugno 2024

Mojito Fest atto primo

Torna il Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Il primo giorno, venerdì 7 giugno, si parte con il Dj set

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy