Il Brunello 2018 di Argiano “Wine of the Year” 2023

Brunello 2018 di Argiano Wine of the YearIl Brunello di Montalcino, ancora una volta, sul tetto del mondo, con una delle sue griffe più prestigiose: è il Brunello di Montalcino 2018 di Argiano, cantina dell’imprenditore brasiliano André Santos Esteves, e guidata da Bernardino Sani, il “Wine of The Year”, il vino n. 1 al mondo secondo la celebre rivista “Wine Spectator”. Un primato che bissa, dunque, quello storico, del Brunello di Montalcino 2001 Tenuta Nuova di Casanova di Neri, nel 2001, e che vede l’Italia del vino al top della classifica, per la quinta volta, dopo il Solaia 1997 di Antinori, nel 2000, il Sassicaia 2015 della Tenuta San Guido, nel 2018, e l’Ornellaia 1998 di Tenuta dell’Ornellaia, nel 2001 (oggi di Frescobaldi, all’epoca di Lodovico Antinori, ndr).

“Emozionato, felice e orgoglioso per questo riconoscimento - commenta a caldo, a WineNews, Bernardino Sani - che arriva, esattamente, dopo dieci anni di duro lavoro iniziato nel 2013, con l’arrivo della famiglia Esteves, partendo dalla ristrutturazione dei vigneti, con la mappatura e la zonazione dei vigneti di Brunello, e proseguito con un forte lavoro in cantina per produrre vini territoriali e far emergere la forza di questo meraviglioso territorio. Sono senese, ho sempre lavorato intorno a Montalcino e credo fermamente che il Brunello di Montalcino sia tra i migliori vini al mondo, qualcosa di eccezionale. Sono molto contento poi che il riconoscimento sia andato all’annata 2018, che alcuni hanno minimizzato, mentre, secondo me, è una grande annata che è riuscita a trasmettere l’eleganza di un territorio che è anche storia, arte, cultura e bellezza”.

“Per la sua tradizionale espressione del Brunello, la sua qualità e il suo valore, il Brunello di Montalcino 2018 di Argiano è il nostro Vino dell’Anno”, scrive Bruce Sanderson, senior editor di “Wine Spectator”. Un vino quello della Tenuta di Aragiano che vanta una delle citazioni in assoluto più illustri: quella del poeta Giosuè Carducci, primo italiano Premio Nobel per la Letteratura, che, a fine Ottocento, scriveva “mi tersi con il vin d’Argiano, il quale è buono tanto”, ospite nella Villa rinascimentale, progetto del grande architetto Baldassarre Peruzzi, e della contessa Ersilia Caetani Lovatelli, all’epoca “signora” di una delle più antiche tenute e cantine del territorio, poi appartenuta ad un’altra contessa, Noemi Marone Cinzano. E che, oggi, continua ad essere un “unicum”, grazie alla nuova proprietà dell’imprenditore brasiliano Andrè Esteves, nella lista dei milionari di “Forbes”, collezionista di vini ed arte rinascimentale, appassionato dell’Italia, e che ne ha fatto una vera e propria cantina-museo, tra opere d’arte e i più grandi vini italiani e francesi, a partire dalle Riserve storiche di Brunello.

Con il Brunello di Montalcino 2008 di Argiano al n. 1, dunque, salgono a tre, come già nel 2022, i vini italiani in “Top 10”, con il Taurasi Radici Riserva 2016 di Mastroberardino al n. 5, ed il Chianti Classico Marchese Antinori Riserva 2020 di Antinori al n. 7. Lunedì 13 novembre, invece, sarà svelata la “Top 100” by Wine Spectator nella sua interezza.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 luglio 2024

Le bande di Montalcino, Sant’Angelo e Cinigiano “insieme per la musica”

“Insieme per la musica. Le bande in concerto”. È questo il titolo dell’iniziativa della Banda di Sant’Angelo in Colle “Giuseppe Verdi”, del Corpo Bandistico “Ruggero Francisci” di Cinigiano e della Banda della Filarmonica “Giacomo Puccini” di Montalcino, che prevede due

24 luglio 2024

Giovani agricoltori, un bando da 3,2 milioni per favorire l’imprenditoria

Nuove opportunità per i giovani agricoltori. La giunta regionale, su iniziativa della vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi, ha approvato le disposizioni specifiche per l’attuazione del bando della sottomisura 6.1 “Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori - annualità 2024. Il

24 luglio 2024

Attivo sportello per aiutare le associazioni in iter burocratici

È già attivo, presso il palazzo comunale di Montalcino, lo sportello, gestito in collaborazione con Terre di Siena Lab, per supportare e agevolare le associazioni del territorio (57 in totale) negli adempimenti burocratici necessari per la gestione interna e l’organizzazione

23 luglio 2024

Nuovi parchimetri a Montalcino, cambia la procedura di pagamento

Già da qualche mese, come anticipato da MontalcinoNews, sono attivi a Montalcino dieci nuovi parchimetri, digitalizzati e con una gestione anche da remoto. A fornirli e installarli una società romagnola, la Input, per un costo Iva inclusa di circa 93.500

22 luglio 2024

Abbonamento agevolato per studenti, domande fino al 13 settembre

Dal oggi fino al 13 settembre sono aperti i termini di scadenza per richiedere l’abbonamento dell’autobus 10 mesi studenti, rivolto agli studenti residenti e iscritti alle scuole del comune di Montalcino che non abbiano compiuto 16 anni al 13 settembre

19 luglio 2024

La musica classica della “Rinaldo Franci” in Fortezza, a Montalcino

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” organizzerà tre concerti di musica classica nella Fortezza di Montalcino, il 30 e il 31 luglio. È quanto previsto da un accordo tra il conservatorio senese, che vanta una storia quasi bi-centenaria (anno

20 settembre 2024

Si chiude “Suoni e Luci”

la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi, si conclude il 20 settembre con Stefano De Sando con Luca Ravagni, Jole Canelli e Leonardo Marcucci, nella Chiesa di San Pietro

23 agosto 2024

Musica a Sant’Angelo in Colle

Prosegue la stagione musicale 2024 di Sant’Angelo in Colle, dal titolo “Suoni e Luci”, curata dalla Filarmonica Giuseppe Verdi. Il 23 agosto in Piazza Castello ci saranno Ugo Sani, Luca Ravagni, Franco Fabbrini, Gianluca Meconcelli e Diego Perugini (ore 21,

3 agosto 2024

Camigliano Blues

Musica di alta qualità garantita dalla collaborazione con il Torrita Blues, ottima cucina e Brunello e Rosso nei calici: sta per tornare il Camigliano Blues, l’appuntamento musicale promosso dall’associazione Camigliano, motore sociale e culturale dell’omonimo borgo di Montalcino. “Crediamo in

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy