Il Brunello nel mercato tedesco, aspettando “Prowein”

ProWein L’importanza di esserci, per consolidare la propria posizione in un’area che, pur con qualche difficoltà, evidenza tutto il suo potenziale, data anche la saturazione dei mercati storici, ma anche la consapevolezza di un popolo che, a differenza degli italiani, non fatica a rinunciare al lusso nei momenti critici. Dal 10 al 12 marzo il Brunello di Montalcino vola in Germania, a Düsseldorf, per partecipare a “Prowein 2024”, edizione n. 30 della fiera internazionale dei vini e liquori riservata agli operatori del settore. 47 le cantine di Montalcino che saranno presenti nello stand del Consorzio del Brunello (Padiglione 16 stand C57), di cui 30 con stand in collettiva, con i loro nuovi vini in uscita, a cominciare dal Brunello di Montalcino 2019, dal Brunello di Montalcino Riserva 2018 e dal Rosso di Montalcino 2022, passando per Moscadello e Sant’Antimo.

“Il mercato tedesco, come sempre nei momenti di crisi economica, è il primo a soffrire. I tedeschi si spaventano e la prima reazione è non comprare meno, non sono come gli italiani che si mantengono il lusso, loro lo tagliano - dice a MontalcinoNews Stefano Cinelli Colombini, titolare della Fattoria dei Barbi - però Prowein è molto più di un affaccio sulla Germania, è un affaccio su tutto l’Est Europa. Che purtroppo sta anch’esso soffrendo per via della guerra in Ucraina. Ma i fondamentali sono buoni e ci si può giocare il futuro del vino in Europa. Per quanto il Brunello stia crescendo sul mercato francese in modo inaspettato, i numeri non saranno mai grandi. I mercati tedesco, svizzero e austriaco sono consolidato, la Scandinavia ha i suoi problemi. L’Est Europa si sta arricchendo molto rapidamente ed è interessante, ma bisogna aspettare che finisca questa situazione in Ucraina. Nel frattempo, è importante essere presenti e farsi conoscere. Si semina per domani”.

“L’interesse del mercato tedesco c’è, però speriamo che questo interesse si traduca in ordini, ritiri e sviluppo commerciale”, sottolinea il proprietario di Uccelliera, Andrea Cortonesi, che come Cinelli Colombini sottolinea i problemi macroeconomici di popoli, “come quello tedesco ma anche austriaco e olandese, che quando devono fare un sacrificio lo fanno. Non come noi italiani che a certe cose non rinunciamo. Ho il timore poi che Prowein sarà meno frequentato. Era la prima fiera vinicola europea, adesso Wine Paris & Vinexpo Paris l’ha superata”. “Sono ottimista ma rimango prudente”, conclude Cortonesi, che si rammarica perché poteva arrivare una lettura più positiva dell’ultima annata in commercio, la 2019. “Il Rosso di Montalcino 2019 era strepitoso, il Brunello 2019 è stratosferico. Lo paragonerei al Brunello 1990, come caratteristiche nella parte agronomica in vigna e anche per l’evoluzione del vino in cantina. Purtroppo l’annata non è stata letta nelle sue sfumature, considerata troppo austera, anche da parte della critica, in un momento in cui si va alla ricerca di vini semplici, eleganti, con un tannino sottile. Dispiace perché sarà un’annata che nel tempo potrà scrivere pagine di grandi emozioni”.

Pur con un calo rispetto alle scorse edizioni, l’Italia, con oltre 1.190 espositori registrati, sarà il Paese più rappresentato, seguito da Francia (743) e Germania (708), e da tanti Paesi di tutto il mondo, dall’Argentina all’Armenia, dalla Bolivia al Brasile, dalla Cina all’India, Israele al Giappone, da Panama alla Slovacchia, dagli Stati Uniti alla Turchia, dal Regno Unito al Venezuela, solo per fare alcuni esempi.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 aprile 2024

A Montalcino arriva il Festival del cioccolato

Dal 26 al 28 aprile Montalcino ospiterà una tappa di “Choco Moments”, il festival che porta in giro per l’Italia il cioccolato artigianale. “Ci saranno dei banchi sotto i Loggiati e la fabbrica del cioccolato”, fanno sapere dalla Proloco, organizzatrice

24 aprile 2024

Scelto il coordinatore degli asili nido comunali

È Giulia Clemente la nuova coordinatrice degli asili nido di Montalcino, figura che il Comune ha cercato tramite selezione pubblica per gli anni educativi 2024-25, 2025-26 e 2026-27 nei nidi d’infanzia “Il Piccolo Principe” a Montalcino e “Chicchi d’Uva” a

24 aprile 2024

Il Brunello all’Asta Vini e Distillati di Nomisma Aste

Il leggendario Brunello di Montalcino Riserva 1955 di Biondi-Santi, marchio e annata “mito”, tanto da essere la sola bottiglia italiana ad essere inserita nell’elenco dei 12 grandi vini del XX secolo da “Wine Spectator” (base d’asta per tre bottiglie ricolmate

23 aprile 2024

Festa della Liberazione: porta a porta regolare a Montalcino

Giovedì 25 aprile, a Montalcino e negli altri comuni della provincia di Siena in cui è attivo il servizio, la raccolta domiciliare sarà svolta regolarmente. Resteranno chiusi tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche, gli sportelli al cittadino

23 aprile 2024

Montalcino, prorogato il riscaldamento nelle scuole fino al 30 aprile

Il Comune di Montalcino ha prorogato i termini di accensione degli impianti di riscaldamento sul territorio comunale, “solamente a servizio degli edifici scolastici, di ogni ordine e grado, compresi asili nido nonché ospedale e strutture sanitarie ed assistenziali, fino al

22 aprile 2024

Il 25 aprile il Borghetto organizza la “Scarpinata Ecologica”

Giovedì 25 aprile il Quartiere Borghetto organizza la “Scarpinata Ecologica”, 12 km da Montalcino (partenza alle ore 8 dal piazzale della Fortezza) fino a Castelnuovo dell’Abate, dove è in programma un pranzo all’aperto (ore 13). Nel mezzo anche una colazione

11 maggio 2024 15:00

Premio di poesia “Il Vignolo”

Giovedì 11 maggio nella Chiesa dell’Osservanza di Montalcino si svolgerà la premiazione dei vincitori del premio di poesia “Il Vignolo”. Istituito nel 1990 e giunto alla trentatreesima edizione, è ormai uno degli appuntamenti storici del territorio, promosso dal Quartiere Travaglio.

5 maggio 2024

Pranzo Itinerante

Crostini e acciughe sotto pesto nella Ruga, pinci all’aglione e “minestra sudicia” nel Pianello, rotolo di tacchino ripieno di frittata con spinaci e baccalà con cipolle nel Travaglio e peschine ripiene e mantovana nel Borghetto. È il menu, da leccarsi

30 aprile 2024

Assemblea Asd Montalcino

Il 30 aprile (ore 19) assemblea dei soci dell’Asd Montalcino per rinnovare il consiglio direttivo. L’assemblea si tiene negli stand della Festa di Primavera, ai Giardini dell’Impero, che si è aperta il 23 aprile e si chiuderà il 1 maggio.

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy