Sanità, il punto prima dei lavori del Pnrr

Ingresso del Presidio Ospedaliero di MontalcinoI lavori di rifacimento del Presidio Ospedaliero di Montalcino, legati al Pnrr, partiranno in primavera per chiudersi entro il 2025, quando andrà a regime il passaggio da Casa della Salute a Casa di Comunità, con 16 posti letto per l’ospedale di comunità, 5 posti letto per la riabilitazione e 4 posti letto per l’Hospice. Nel mentre, ci saranno inevitabilmente dei disagi ma nessuna sospensione dei servizi. È quanto emerso dall’incontro del 20 febbraio al palazzo comunale di Montalcino tra l’assessore alla sanità Davide Giorni, il responsabile del Presidio Davide Ricci, la responsabile delle cure primarie Francesca Leoncini, il direttore della Società della Salute Senese Lorenzo Baragatti, la coordinatrice infermieristica Mariella Taccioli e i rappresenti della Consulta comunale sul Presidio Polifunzionale di Montalcino, di cui fa parte il Comitato Cittadino per il Presidio Polifunzionale Santa Maria della Croce di Montalcino. Che ha inviato una lettera alla nostra redazione (che pubblichiamo integrale qua sotto) per raccontare i temi del vertice:

“Con la presente informativa, quali rappresentanti del Comitato Cittadino per il Presidio Polifunzionale Santa Maria della Croce di Montalcino, vogliamo portare a conoscenza dei cittadini del territorio che, il giorno 20 Febbraio del corrente mese, nei locali del palazzo comunale di Montalcino si è tenuto un incontro con, all’ordine del giorno, la valutazione dell’intera situazione del Presidio stesso. Erano presenti: l’Assessore alla Sanità del Comune Montalcino Giorni, il Responsabile del Presidio polifunzionale di Montalcino Dottor Ricci, la Responsabile delle cure primarie Dottoressa Leoncini, il Direttore della società della salute zona senese Dottor Baragatti, la Coordinatrice infermieristica Dottoressa Taccioli ed i rappresenti della Consulta comunale sul Presidio Polifunzionale di Montalcino della quale il Comitato cittadino fa parte. Tema dell’incontro, che si è svolto nel massimo clima di collaborazione e fattività, è stato quello di confrontarci sulle molte problematiche inerenti la struttura ed alcuni servizi.

Siamo stati informati che la ditta appaltatrice dei lavori strutturali di rifacimento del tetto, dovrebbe presentare, auspicabilmente entro la fine di marzo, il progetto esecutivo dei lavori per poterli poi iniziare (lavori previsti dal PNRR). La fine dei lavori dovrebbe essere entro il 2025. Chiaramente, all’interno della struttura dovranno essere fatti gli spostamenti necessari a rendere libero l’ultimo piano per le obbligatorie garanzie di sicurezza. Questo potrà comportare lievi disagi per l’utenza ma tutto sarà organizzato in modo che non siano sospesi i servizi, gli ambulatori, le degenze e che il disagio, che comunque potrà esserci, sia il più possibile ridotto al minimo.

Alla fine dei lavori dovrebbe entrare a regime la previsione di: 16 posti letto per l’ospedale di comunità, 5 posti letto per la riabilitazione e 4 posti letto per l’Hospice. Questo per realizzare appieno il progetto di Casa di Comunità. È stato affrontato il problema del totale inutilizzo della sala operatoria (fra l’altro i locali e le attrezzature sono state recentemente messe a norma) e, anche se per interventi di chirurgia minore, abbiamo chiesto che sia rimessa in funzione. La questione sarà portata nuovamente all’attenzione della direzione, in particolare del direttore sanitario, per le valutazioni del caso e l’implementazione di possibili soluzioni.

Siamo poi passati ad analizzare i singoli servizi ambulatoriali e le prestazioni specialistiche. Sono state evidenziate alcune carenze di organico, soprattutto là dove ci saranno, o ci sono stati, pensionamenti. Ci è stato fatto presente che siamo di fronte a una reale carenza di specialisti e che è difficile trovare chi possa sostituire i pensionamenti. Ciò nonostante ci sarà un impegno a cercare di coprire le prestazioni specialistiche rimaste senza medico. Inoltre abbiamo fatto presente che alcune prestazioni specialistiche hanno lunghissime liste di attesa. Questo mette in seria difficoltà non solo l’attività di prevenzione ma ancor di più, la possibilità di curarsi senza lunghi spostamenti.

Il Comitato cittadino, pur consapevole delle difficoltà che sta attraversando tutta la Sanità, non manca di richiedere di intensificare orari e prestazioni. Sono emerse anche alcune positività soprattutto rispetto alla figura del pediatra che ha avuto un incarico a tempo indeterminato, ciò permetterà continuità assistenziale. Nella consapevolezza di dover e volere collaborare, abbiamo offerto la disponibilità a dare il nostro contributo per un progetto di combinazione sugli stili di vita da adottare come forma di prevenzione delle malattie. Progetto questo in fase di studio e strutturazione”.

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

24 aprile 2024

A Montalcino arriva il Festival del cioccolato

Dal 26 al 28 aprile Montalcino ospiterà una tappa di “Choco Moments”, il festival che porta in giro per l’Italia il cioccolato artigianale. “Ci saranno dei banchi sotto i Loggiati e la fabbrica del cioccolato”, fanno sapere dalla Proloco, organizzatrice

24 aprile 2024

Scelto il coordinatore degli asili nido comunali

È Giulia Clemente la nuova coordinatrice degli asili nido di Montalcino, figura che il Comune ha cercato tramite selezione pubblica per gli anni educativi 2024-25, 2025-26 e 2026-27 nei nidi d’infanzia “Il Piccolo Principe” a Montalcino e “Chicchi d’Uva” a

24 aprile 2024

Il Brunello all’Asta Vini e Distillati di Nomisma Aste

Il leggendario Brunello di Montalcino Riserva 1955 di Biondi-Santi, marchio e annata “mito”, tanto da essere la sola bottiglia italiana ad essere inserita nell’elenco dei 12 grandi vini del XX secolo da “Wine Spectator” (base d’asta per tre bottiglie ricolmate

23 aprile 2024

Festa della Liberazione: porta a porta regolare a Montalcino

Giovedì 25 aprile, a Montalcino e negli altri comuni della provincia di Siena in cui è attivo il servizio, la raccolta domiciliare sarà svolta regolarmente. Resteranno chiusi tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche, gli sportelli al cittadino

23 aprile 2024

Montalcino, prorogato il riscaldamento nelle scuole fino al 30 aprile

Il Comune di Montalcino ha prorogato i termini di accensione degli impianti di riscaldamento sul territorio comunale, “solamente a servizio degli edifici scolastici, di ogni ordine e grado, compresi asili nido nonché ospedale e strutture sanitarie ed assistenziali, fino al

22 aprile 2024

Il 25 aprile il Borghetto organizza la “Scarpinata Ecologica”

Giovedì 25 aprile il Quartiere Borghetto organizza la “Scarpinata Ecologica”, 12 km da Montalcino (partenza alle ore 8 dal piazzale della Fortezza) fino a Castelnuovo dell’Abate, dove è in programma un pranzo all’aperto (ore 13). Nel mezzo anche una colazione

11 maggio 2024 15:00

Premio di poesia “Il Vignolo”

Giovedì 11 maggio nella Chiesa dell’Osservanza di Montalcino si svolgerà la premiazione dei vincitori del premio di poesia “Il Vignolo”. Istituito nel 1990 e giunto alla trentatreesima edizione, è ormai uno degli appuntamenti storici del territorio, promosso dal Quartiere Travaglio.

5 maggio 2024

Pranzo Itinerante

Crostini e acciughe sotto pesto nella Ruga, pinci all’aglione e “minestra sudicia” nel Pianello, rotolo di tacchino ripieno di frittata con spinaci e baccalà con cipolle nel Travaglio e peschine ripiene e mantovana nel Borghetto. È il menu, da leccarsi

30 aprile 2024

Assemblea Asd Montalcino

Il 30 aprile (ore 19) assemblea dei soci dell’Asd Montalcino per rinnovare il consiglio direttivo. L’assemblea si tiene negli stand della Festa di Primavera, ai Giardini dell’Impero, che si è aperta il 23 aprile e si chiuderà il 1 maggio.

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy