“Va messo in discussione il termine risorsa”

Massimo Montanari, storico dell'alimentazione e presidente del Cesscalc Si è aperto ieri nel Complesso di Sant’Agostino il Laboratorio Internazionale di Storia Agraria, che da venticinque anni riunisce a Montalcino i principali studiosi di storia agraria e rurale. L’edizione di quest’anno pone l’attenzione sulle pratiche di sostenibilità e l’utilizzo delle risorse nelle campagne medievali e moderne. “Sono concetti molti attuali e moderni di cui cerchiamo di misurare l’importanza dal punto di vista storico. La società medievale si pone il problema delle risorse, ma se lo pone in maniera diversa, non in termini ambientalisti ma in rapporto a dei bisogni, a delle necessità”, spiega a MontalcinoNews Massimo Montanari, tra i più autorevoli storici dell’alimentazione, nonché presidente del Cesscalc, il Centro di studi che organizza il Laboratorio di Storia Agraria. Montanari, nel suo discorso introduttivo al Laboratorio, ha citato il testo di un inventario del monastero di Bobbio (Piacenza) dell’anno 883, con 32 nuovi poderi concessi in affitto a famiglie contadine. “I monaci specificarono che questo intervento fu fatto per necessità. Non sappiamo quale necessità, se per ragioni di tipo demografico, carattere politico, o una revisione delle attività monastiche avviata dall’Imperatore Ludovico. Qualunque sia la motivazione, va sottolineata la volontà di giustificare, quasi di scusarsi per aver messo mano a seghe e asce per distruggere una porzione di bosco. Questo ci porta all’argomento di questo Laboratorio: il tema degli equilibri ecologici, della sostenibilità”.

“Lo stesso termine di risorsa – prosegue Montanari nell’intervista a MontalcinoNews – va messo in discussione. È un termine che presuppone una distanza degli uomini dall’ambiente. Bisogna riavvicinare questi due punti, l’oggetto ambiente e il soggetto uomini. L’idea stessa di risorsa non esiste se non in funzione alle esigenze e alle richieste degli uomini. Sono temi anche delicati dal punto di vista concettuale, che noi cerchiamo di verificare sul piano storico pensando che riflettere sul senso di queste parole può avere un senso per noi anche oggi. Di sostenibilità di parla spesso ovunque, molto spesso a vanvera”.

Domani si terrà la giornata clou: la mattina il Laboratorio apre una finestra sul mondo con una videoconferenza in diretta da Parigi con lo storico francese Mathieu Arnoux; nel pomeriggio, alle 18, la consegna del premio “Città di Montalcino”, al geografo Leonardo Rombai, per la sezione storiografica, e all’esperto di Caravaggio e amico di Montalcino Bert Treffers, per la sezione arte e spettacolo. L’evento si chiuderà lunedì mattina con una tavola rotonda finale.

Guarda il video:

Un pensiero su ““Va messo in discussione il termine risorsa”

  1. Pingback: Laboratorio, giù il sipario. E in futuro… | Montalcino News

Lascia un Commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con asterisco (*).
Verranno pubblicati solo il nome e il commento.
La pubblicazione del commento avverrà previa validazione da parte del team di Montalcinonews.com.

*

Il commento deve essere inviato usando un indirizzo e-mail valido. Si prega di non utilizzare indirizzi e-mail falsi, Montalcinonews.com potrebbe aver bisogno di contattarvi in merito alla vostra comunicazione. Montalcinonews.com rispetta la privacy della propria utenza, secondo quanto stabilito dal Decreto Legislativo 196/2003. Si informa che i dati forniti saranno tenuti rigorosamente riservati, e potranno essere utilizzati unicamente per l'invio di materiale informativo o pubblicitario. I dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse, né saranno diffusi o comunicati a terzi o ceduti ad altre società. Inoltre i dati resteranno a disposizione dei rispettivi titolari per eventuali variazioni o per la loro cancellazione, ai sensi dell'art.7 del Decreto Legislativo n.196/2003. Per essere rimossi dai nostri archivi è sufficiente contattarci all'indirizzo e-mail info@montalcinonews.com




dati a cura di 3BMeteo

29 maggio 2024

Controllo Ztl in Fortezza attivo da agosto dopo periodo di prova

Il sistema di controllo accessi nella Ztl in Fortezza, a Montalcino, si attiverà il 1 agosto 2024, dopo 63 giorni di pre-esercizio, una sorta di periodo di prova che inizia oggi. È quanto previsto da un’ordinanza firmata dal responsabile della

29 maggio 2024

Private label, un Brunello tra i premiati ad Amsterdam

Il Brunello di Montalcino 2018 prodotto da La Poderina è stato premiato agli “International Salute to Excellence Awards” 2024 della Plma (Private Label Manufacturers Association), importante evento dedicato ai “private label”, i marchi del distributore, che stanno crescendo molto, in

28 maggio 2024

“Music Circus”, come cambia la viabilità a Montalcino

Cambia la viabilità a Montalcino, in Piazza Garibaldi e in Via Panfilo dell’Oca, in occasione di “Music Circus”, l’evento musicale curato dal Quartiere Borghetto. Nello specifico sono previsti: il divieto di sosta in Piazza Garibaldi (limitatamente ai due spazi riservati

24 maggio 2024

Wine Spectator, altro grande riconoscimento per Argiano

Dopo il titolo di “Wine of the Year” ottenuto nel 2023 con il Brunello di Montalcino 2018, Argiano, cantina dell’imprenditore brasiliano André Santos Esteves, riceve, sempre da Wine Spectator, un altro grande riconoscimento, stavolta con il Brunello di Montalcino Vigna

15 maggio 2024

Lambruschini, quattro borse di studio per le classi IV e V

Il Comune di Montalcino promuove quattro borse di studio per gli studenti del liceo linguistico Lambruschini di Montalcino. Una borsa andrà al più meritevole tra chi si diploma nell’anno scolastico in corso, e consiste in 1.100 euro per uno stage

15 maggio 2024

A giugno i Campi Solari della Libertas Montalcino

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

13 giugno 2024 08:00

Campi solari Libertas

Integrare l’attività sportiva con la natura e il territorio, attraverso escursioni e visite nei luoghi simbolo della storia locale (dopo aver già compiuto le visite nelle sedi dei Quartieri e al Museo, solo per citarne alcuni): è l’obiettivo dei Campi

8 giugno 2024

Zoo di Radio 105

Sarà lo “Zoo di Radio 105” a far brillare l’undicesima edizione del Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Ma l’allarme

7 giugno 2024

Mojito Fest atto primo

Torna il Mojito Fest, il tradizionale festival musicale di San Giovanni d’Asso confermato anche quest’anno dopo la possibilità di dover chiudere i battenti, come abbiamo raccontato su MontalcinoNews. Il primo giorno, venerdì 7 giugno, si parte con il Dj set

©2011-2023 Montalcinonews sas - Registrazione del Tribunale di Siena n. 8 del 20 settembre 2011 - info@montalcinonews.com
Partita Iva/Codice Fiscale 01319890529 - Camera di Commercio di Siena - R.E.A SI 138063 - Privacy